Lun 08 Agosto 2022 — 04:05

Mps, firmato accordo con sindacati su 3.500 uscite volontarie nel 2022



Intanto si riunisce il cda per l’approvazione dei conti, titolo positivo a Piazza Affari

mps rivera

Mps ha firmato con i sindacati del credito l’accordo che chiude la procedura sindacale per l’adeguamento degli organici del Gruppo Monte dei Paschi di Siena. Ne dà notizia la First Cisl.

L’accordo Mps sindacati ricalca in gran parte le recenti anticipazioni e prevede 3.500 uscite volontarie tramite il Fondo di sostegno al reddito fino a 7 anni.

Il confronto con l’azienda, spiega First Cisl, ha consentito di migliorare sensibilmente l’assegno di sostegno al reddito e di porre le basi per il rilancio del gruppo che, nel rispetto della sostenibilità complessiva in relazione agli obiettivi tempo per tempo di piano, passerà attraverso la ripresa della contrattazione di secondo livello, la riorganizzazione aziendale ed un piano di assunzioni per il ricambio generazionale.

Sono state inserite importanti previsioni in termini di tutela e di welfare, esulta il sindacato, come la salvaguardia dei redditi più bassi, le coperture assistenziali, le agevolazioni creditizie, il mantenimento dell’iscrizione alla previdenza complementare e l’assunzione del familiare in caso di decesso.

L’accordo Mps, arrivato dopo il via libera Ue dei giorni scorsi, stabilisce che i sindacati e i vertici di Rocca Salimbeni si incontreranno per definire, nell’arco del piano industriale, un programma di assunzioni con un rapporto di 1 ingresso ogni 2 uscite.

“L’accordo conferma la validità delle relazioni Industriali tra banca e organizzazioni sindacali, che ancora una volta con forte senso di responsabilità si sono impegnate per il rilancio di un’azienda in cui hanno sempre creduto, riconoscendo il valore delle professionalità interne e delle potenzialità del marchio sull’intero territorio nazionale”, dichiara Fabio Brunamonti, segretario responsabile First Cisl Mps.

“Le lavoratrici ed i lavoratori che rientrano nel perimetro di accesso al Fondo potranno aderire alle migliori condizioni negoziate negli ultimi dieci anni nel gruppo, mentre coloro che ne sono esclusi vedranno le loro professionalità opportunamente valorizzate”, sottolinea Sabrina Brezzo, segretaria nazionale First Cisl. “Resta il nostro impegno – aggiunge – a presidiare l’attuazione del piano ed il raggiungimento degli obiettivi in modo da assicurare a tutte le lavoratrici ed i lavoratori del Monte dei Paschi di Siena il futuro che meritano”.

Intanto è riunito il cda per l’approvazione dei dati al 30 giugno, mentre la conference con il ceo Luigi Lovaglio è in programma domani mattina alle ore 9.

In Borsa alle ore 14,31 le azioni B.Mps segnano +1,16% a 0,4376 euro.

moratorie covid 06-08-2022 — 11:35

Semestrali banche italiane, trainate dal margine d’interesse

L’analisi condotta per First Cisl dal Comitato scientifico della Fondazione Fiba sui conti di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Bpm e Bper

continua la lettura