Mer 05 Agosto 2020 — 00:47

Mps, conto alla rovescia per il piano sugli Npl



Il Tesoro attende il verdetto Ue entro le prossime settimane, forse già a fine mese

mps borsa

Settimane decisive per Banca Mps. E per il Tesoro, che attende il parere della Dg Comp europea su un piano per dismettere almeno 10 miliardi di Npl.

Mps, in arrivo il piano su cessione Npl

Il progetto sui crediti deteriorati si incardina nella “road map” del Tesoro per uscire dal capitale di Mps entro il 2021, strategia che deve essere comunicata alla Commissione europea entro l’anno. Ma la decisione di Bruxelles, secondo quanto scrive oggi il quotidiano MF, potrebbe arrivare già entro la fine del mese.

In ogni caso il piano sottoposto dal Mef all’Unione europea dovrebbe prevedere il trasferimento degli Npl ad Amco, la ex Sga, società a sua volta partecipata dal Tesoro.

Sull’argomento sono fiorite recentemente indiscrezioni di stampa. Una di queste ha ipotizzato uno scambio che vedrebbe gli azionisti di minoranza di Mps ricompensati con quote di Amco. Lo ha scritto la settimana scorsa il Sole 24 Ore. Ma non sarebbero state prese ancora decisioni a riguardo.

Aiuti di Stato

L’unica certezza è che qualunque compromesso dovrà soddisfare la disciplina europea sugli aiuti di Stato.

L’obiettivo del Tesoro è quello di rendere il Monte dei Paschi di Siena una preda più appetibile per potenziali investitori. E scendere così nel capitale della banca.

Se da Bruxelles arrivasse invece una fumata nera, non si esclude un rinvio della “road map” dalla fine di quest’anno a fine 2020.

Intanto in Borsa alle ore 13,44 le azioni Banca Mps segnano +0,41% a 1,486 euro, in linea con il Ftse Italia Banche.

borsa italiana oggi 04-08-2020 — 08:23

Borsa italiana oggi: Intesa Sanpaolo, Fca, Exor

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

continua la lettura