Mer 27 Ottobre 2021 — 19:27

Mps Capital Services esclusa dal perimetro Unicredit?



Per ora solo indiscrezioni di stampa, la due diligence prosegue e viene confermata l’ipotesi di una proroga dell’esclusiva

unicredit mps

Mps Capital services potrebbe restare fuori dalla potenziale acquisizione da parte di Unicredit del gruppo senese. Lo scrive oggi il Messaggero, pur precisando che il perimetro non è ancora definito.

La due diligence come già emerso si sta rivelando molto complessa, anche per quanto riguarda le controllate.

Viene inoltre confermato che Andrea Orcel, “quasi certamente”, concorderà con il Tesoro una proroga dell’esclusiva in scadenza il 7 settembre.

Il giornale romano cita poi una video call fra il ceo di Unicredit, dalla sua residenza nei dintorni di Cascais in Portogallo, e il team impegnato a passare al setaccio gli asset del Monte dei Paschi di Siena.

Nella riunione sarebbe emersa l’ipotesi di escludere dal perimetro dell’acquisizione Mps Capital Services, che è la Corporate & Investment Bank con sede a Firenze e uffici a Milano, Roma e Siena.

Al di là degli Npl, contenziosi, rischi legali, 150 filiali situate in aree dove si creerebbe eccedenza di quote di mercato, l’esclusione della banca d’affari dal perimetro rappresenterebbe una novità.

Non c’è comunque una decisione già presa. E se Mps Capital Services restasse fuori, il Tesoro potrebbe decidere di integrarla con Mcc, già potenziale destinataria delle filiali in Sicilia e Puglia.

Dalle valutazioni fatte finora, l’asset in questione sarebbe una sorta di doppione del Cib di Unicredit che sviluppa 4 miliardi di ricavi l’anno e ha circa 3.500 dipendenti. Nella banca per le imprese di Siena lavorano 350 dipendenti per un fatturato di circa 100 milioni.

Inoltre, la controllata senese ha maturato un expertise nei prodotti finanziari come il collocamento di bond per cui è primary dealer.

Secondo la ricostruzione di stampa, l’esclusione della banca d’affari potrebbe avere effetti sulle modalità dell’operazione.

Tra i punti ancora aperti il nodo esuberi, ma anche la creazione di un presidio a Siena che Orcel potrebbe mantenere non come direzione territoriale bensì come centro di business.

In Borsa intanto alle ore 11,16 le azioni Unicredit segnano -0,11% a 10,658 euro, Mps +0,04% a 1,1205 euro, in una giornata segnata dall’attesa per le indicazioni della Fed al forum di Jackson Hole.

mediobanca trimestrale 27-10-2021 — 02:22

Mediobanca: trimestrale batte attese, no comment di Nagel su battaglia Generali

Commissioni record. Anche l’outlook è positivo, confermata la politica dei dividendi

continua la lettura