Ven 28 Febbraio 2020 — 19:25

Mps, al via covered bond a 7 anni



Emissione da 1 miliardo garantita da mutui residenziali, richieste per 2,95 mld. Il rendimento fissato in area 125 punti base sopra il tasso mid-swap

Mps assemblea

(Articolo aggiornato alle ore 13,30) – Mps ha avviato come previsto il collocamento di un covered bond a 7 anni. L’operazione era stata anticipata ieri da indiscrezioni di Bloomberg e vede schierato un pool di banche composto da Commerzbank, Crédit Agricole Cib, Credit Suisse, Mps Capital Services, Unicredit e Santander.

Mps colloca covered bond

L’importo è pari a 1 miliardo, con una domanda che a fine mattinata avrebbe raggiunto i 2,95 miliardi. Sul fronte del rendimento, secondo il servizio Ifr di Refinitiv, è stato fissato a 125 punti base sopra il tasso mid-swap, rispetto a indicazioni iniziali in area 135 punti base.

Il covered bond targato Banca Mps è garantito da mutui residenziali. L’emissione arriva mentre il Tesoro è al lavoro sul piano per uscire dal capitale, che dovrà essere comunicato alla ue entro l’anno. Rating atteso: A1 da Moody’s, A+ da Fitch e AA-l da Dbrs.

In Borsa le azioni Banca Mps sono positive, in una giornata di rialzi per il comparto bancario: alle ore 13,28 il titolo segna +0,46% a 1,535 euro.

banco bpm tononi 28-02-2020 — 11:40

Banco Bpm: Tononi entra in cda, martedì il piano

Il futuro presidente arruolato nel board per cooptazione, potrebbe già contribuire alle nuove strategie

continua la lettura