Sab 05 Dicembre 2020 — 16:46

Mediobanca compra Npl per 335 milioni



Con la nuova acquisizione il portafoglio della controllata MB Credit Solutions cresce a 5,5 miliardi. “Mercato molto dinamico”

mediobanca bivona

MB Credit Solutions, la società del Gruppo Mediobanca specializzata nell’acquisto e gestione di crediti non performing, ha annunciato due nuovi accordi per l’acquisto di 335 milioni complessivi di Npl.

Mediobanca compra Npl

In particolare, a giugno 2020, la controllata di Mediobanca ha acquisito da uno dei principali operatori italiani di credito al consumo un portafoglio da 149 milioni composto da circa 18mila posizioni 140 milioni di euro. Nella stessa operazione MB Credit Solutions ha formalizzato un accordo di forward flow per rilevare un ammontare massimo di ulteriori 66 milioni di euro nel corso del mese di settembre e dicembre 2020. Il totale dell’operazione di acquisto ammonta quindi a 206 milioni di euro nominali di crediti derivanti da prestiti personali, prestiti finalizzati e carte di credito revolving.

Prestiti personali

Successivamente MB Credit Solutions ha acquistato da un “primario istituto finanziario” un portafoglio di crediti non performing di origine bancaria derivanti da prestiti personali, carte di credito e scoperti di conto corrente. Il portafoglio, composto da circa 16 mila posizioni, ha un valore complessivo nominale di 129 milioni di euro.

Crediti deteriorati a “pieno ritmo”

”Il mercato degli Npl continua a essere estremamente dinamico, anche nel periodo di lockdown siamo stati coinvolti in numerose gare per la valutazione di portafogli di diverso tipo (clienti privati o Pmi, stock o forward flow), culminate nelle due acquisizioni fatte”, commenta l’ad di MBCredit Solutions, Angelo Piazza. “L’attività prosegue a pieno ritmo, stiamo valutando altri portafogli e ci attendiamo un mercato molto attivo anche negli ultimi mesi dell’anno”.

In Borsa intanto alle ore 10,18 le azioni Mediobanca segnano +0,24% a 6,708 euro in linea con l’andamento di Piazza Affari

mps piano esuberi 04-12-2020 — 11:12

Mps, nel piano industriale almeno 3.000 esuberi

Le indiscrezioni fanno seguito alla nota con cui la banca ha convocato per il prossimo 17 dicembre un cda per delineare il nuovo piano strategico

continua la lettura