Mar 04 Agosto 2020 — 21:34

Mediaset come Fca, trasloco in Olanda?



Il trasferimento della sede legale faciliterebbe le operazioni in Europa, comprese le eventuali manovre sul gruppo tedesco Prosiebensat. Smentita Opa sulla controllata Mediaset Espana

Mediaset news olanda

(Articolo aggiornato alle ore 11:03) – Azioni Mediaset positive oggi in Borsa dopo i rumors di stampa secondo cui la tv del Biscione si appresterebbe ad aprire una holding in Olanda. Un progetto, citato dal quotidiano Il Messaggero, che vedrebbe Mediaset spostare la sede legale nei Paesi Bassi mentre quella operativa resterebbe a Cologno Monzese dove si trovano gli storici studi.

Mediaset, ipotesi sede legale ad Amsterdam in Olanda

Un cda di Mediaset, assistita nel possibile “trasloco” da Citi e Bonelli Erede, potrebbe essere fissato la prossima settimana, mentre altre indiscrezioni parlano di un board convocato in giornata per decidere su un più ampio riassetto, che passerebbe dall’integrazione di Mediaset Espana (ipotesi smentita a metà mattina dal Biscione, vedi sotto).

La città prescelta dal gruppo della famiglia Berlusconi dovrebbe essere Amsterdam, dove anche Fca, Exor e Giovanni Agnelli ex Sapa hanno aperto la loro sede legale.

L’ipotesi della super holding era stata già avanzata nei giorni scorsi dallo stesso quotidiano romano, collegata però a una potenziale fusione con Prosiebensat.1, di cui il Biscione ha appena rilevato il 9,6% (il 9,9% dei diritti di voto), e in questi termini era stata smentita.

I perché di un “trasloco” di Mediaset in Olanda

Il trasferimento della sede legale faciliterebbe comunque le operazioni in Europa, comprese le eventuali manovre sul gruppo tedesco. Inoltre, alla base della decisione, secondo il Messaggero ci sarebbe la volontà di scrollarsi di dosso il rischio-Italia nei confronti degli investitori internazionali, e una normativa più snella anche per quanto riguarda la governance.

Quanto al diritto di recesso disciplinato dal codice civile, il top management di Mediaset guidato dall’ad Pier Silvio Berlusconi confida che le modalità dell’operazione possano trattenere i soci. Gli advisor, in base alla ricostruzione di stampa, valutano la doppia quotazione.

Il caso Mediaset Espana

Da segnalare intanto che a metà mattina Mediaset è intervenuta per smentire altre indiscrezioni di stampa su una presunta offerta pubblica di acquisto delle minoranze della controllata Mediaset Espana. Un ipotesi questa che aveva portato alla sospensione del titolo della controllata dalla Borsa di Madrid.

In particolare, la nota del gruppo smentisce “l’esistenza di progetti volti a promuovere un’offerta pubblica di acquisto delle azioni di Mediaset España attualmente non detenute da Mediaset S.p.A”.

Commentando le ultime indiscrezioni, gli analisti di Equita ritengono che “ad oggi il prezzo del recesso sarebbe di 2,75 euro per azione. Ci attenderemmo che il management proponga una dividend policy generosa per evitare l’esercizio del diritto di recesso”. Quanto alle voci di integrazione con Mediaset Espana, questa “avrebbe senso perché aumenterebbe la capacità di Mediaset di pagare dividendi”.

Sulla Borsa italiana alle ore 11,03 le azioni Mediaset segnano +1,41% a 2,654 euro.

borsa italiana oggi 04-08-2020 — 08:23

Borsa italiana oggi: Intesa Sanpaolo, Fca, Exor

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

continua la lettura