Lun 08 Agosto 2022 — 03:10

Leonardo alza il velo sul nuovo drone Falco Xplorer



Presentato oggi al salone aerospaziale di Le Bourget 2019, è completamente progettato e sviluppato dall’ex Finmeccanica

leonardo drone falco xplorer

Svelato oggi al Salone dell’Aerospazio di Le Bourget (Parigi) il Falco Xplorer, il drone più grande mai realizzato da Leonardo, l’ex Finmeccanica.

Leonardo svela a Parigi il nuovo drone Falco Xplorer

Il nuovo componente della famiglia di velivoli a pilotaggio remoto Falco ha una autonomia di volo di oltre 24 ore e una capacità di carico di 350 kg. Il drone dispone di un collegamento dati satellitare per operazioni fuori dalla copertura radio terrestre, il tutto con un peso massimo al decollo di 1,3 tonnellate. Il drone, interamente progettato e prodotto in Europa, sarà destinato a clienti civili e militari. Attualmente è in fase di certificazione per il volo in spazi aerei non segregati.

Il drone è realizzato al 100% da Leonardo

Falco Xplorer è completamente progettato e sviluppato da Leonardo, dal velivolo alla suite di sensori, dal sistema di gestione della missione alla stazione di controllo di terra.

Falco Xplorer sarà offerto sia come piattaforma integrata sia nell’ambito di contratti di servizio per missioni “unmanned”. In questo secondo caso, Leonardo manterrà la proprietà e la responsabilità delle operazioni svolte con i propri velivoli e fornirà al cliente le informazioni e i dati raccolti.

Primo volo a Trapani

In seguito alla presentazione, il nuovo drone effettuerà il volo inaugurale dall’aeroporto di Trapani in Italia. Nel corso dell’anno, dopo una prima sessione di test, il velivolo completerà una campagna di volo equipaggiato con una suite di sensori integrata con la piattaforma. Il sistema potrà essere consegnato già a partire dal prossimo anno. Falco Xplorer sarà certificato in conformità allo standard Nato di idoneità al volo per sistemi pilotati da remoto, che lo renderà immediatamente operabile dai Paesi dell’Alleanza.

L’ad Alessandro Profumo, nel corso della cerimonia in presenza del premier Giuseppe Conte (foto) ha spiegato che il gruppo conta “di aumentare la nostra quota di mercato nel settore dei droni”.

Intanto in Borsa alle ore 16 le azioni Leonardo scambiano poco mosse a 10,78 euro, in linea con il mercato.

moratorie covid 06-08-2022 — 11:35

Semestrali banche italiane, trainate dal margine d’interesse

L’analisi condotta per First Cisl dal Comitato scientifico della Fondazione Fiba sui conti di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Bpm e Bper

continua la lettura