Mar 17 Settembre 2019 — 22:05

Iren, Genova compra per 2,15 euro e sale al 18,85%



Dopo la mossa di Torino, che ha alleggerito la sua quota, la città ligure incrementa la partecipazione nella società ritenuta strategica

Iren news

Il Comune di Genova rafforza la sua partecipazione in Iren, dopo che solo poche settimane fa l’amministrazione di Torino aveva invece alleggerito la sua quota nella multiutility.

Finanziaria Sviluppo Utilities, controllata al 100% dal Comune di Genova, è salita dal 16,33% al 18,85% del capitale tramite una procedura di reverse accelerated bookbuilding. Nell’operazione sono state acquistate 32.750.000 azioni ordinarie Iren pari circa il 2,5% del capitale a un prezzo di 2,15 euro ad azione (dai 2 euro esatti della chiusura di ieri), con un esborso complessivo di circa 70,4 milioni.

Obiettivo dell’amministrazione comunale genovese è “garantire che la proprietà pubblica nel capitale di Iren non muti rispetto alla pregressa situazione, rafforzando altresì ulteriormente la partecipazione nella società ritenuta strategica”.

Il regolamento dell’operazione, in cui Banca Imi ha agito come sole bookrunner, avverrà il prossimo 21 dicembre.

Intanto in Borsa le azioni Iren aprono positive. Alle ore 9,02 il titolo segna +1,3% a 2,026 euro.

Carige assemblea Malacalza 17-09-2019 — 10:24

Carige: in campo Malacalza, raggiunto quorum assemblea

Ora il voto appeso alla scelta del principale azionista: basterebbe la sua astensione a far saltare il piano

continua la lettura