Mer 08 Dicembre 2021 — 14:25

Intesa Sanpaolo per Ubs è buy, il titolo può salire del 20%



Il broker cita “solide prospettive di utile e un potenziale dividendo attraente”

intesa sanpaolo assunzioni

Intesa Sanpaolo è un buy secondo gli analisti di Ubs, che in un focus sul settore bancario ha confermato oggi la raccomandazione positiva sull’istituto di Ca’ de Sass, alzando leggermente il target price.

Ubs ribadisce infatti il rating buy sulle azioni Intesa Sanpaolo con un prezzo obiettivo alzato da 2,90 a 2,95 euro, nuovo target che implica un potenziale rialzo (upside) del 20% per il titolo della banca italiana.

Il broker conferma il giudizio positivo “sulla base di solide prospettive di utile e di un potenziale dividendo attraente”, pur aggiungendo che “manca un chiaro catalizzatore a breve termine”.

Il cda di Intesa Sanpaolo si riunirà il prossimo 3 novembre per l’approvazione dei conti trimestrali, ma anche per deliberare su un acconto del dividendo 2022 a valere sull’esercizio 2021.

Inoltre Ubs migliora il target price su Banco Bpm da 2,85 a 2,95 euro, confermando il rating neutral, senza sbilanciarsi dunque a fronte degli odierni acquisti speculativi sul titolo legati a possibili fusioni, dopo che Unicredit ha abbandonato il tavolo delle trattative con il tesoro per un’acquisizione di Mps.

Il broker peraltro raccomanda l’acquisto della stessa Unicredit con un obiettivo di prezzo invariato a 14,45 euro.

In Borsa alle ore 15,09 le azioni Intesa Sanpaolo segnano +0,71% a 2,469 euro.

intesa cattolica 08-12-2021 — 10:20

Intesa Sanpaolo, ok al contratto integrativo

Accordo con i sindacati sull’armonizzazione per i dipendenti ex Ubi

continua la lettura