Mar 18 Gennaio 2022 — 08:40

Intesa Sanpaolo, ok al contratto integrativo



Accordo con i sindacati sull’armonizzazione per i dipendenti ex Ubi

intesa cattolica

Via libera all’armonizzazione del contratto integrativo per il gruppo Intesa Sanpaolo a un anno dalla fusione per incorporazione di Ubi Banca. Per Intesa Sanpaolo l’accordo con i sindacati sul contratto rappresenta un tassello importante in vista del nuovo piano d’impresa atteso a febbraio, mentre in primavera l’assemblea voterà per il rinnovo dei vertici (si attende la conferma del tandem Messina-Gros Pietro).

L’accordo è stato raggiunto nella notte tra il gruppo e i sindacati bancari Fabi, First Cisl, Uilca, Fisac Cgil, Unisin.

Le organizzazioni sindacali ricordano che, considerando i circa 15mila lavoratori ex Ubi, l’accordo interessa oltre 80mila dipendenti e le loro famiglie. In particolare tra i risultati raggiunti in tema di previdenza i sindacati sottolineano il contributo aziendale del 4% e la possibilità, per i circa 60mila figli dei dipendenti, di aprire una posizione previdenziale con un contributo annuo di 120 euro.

Per il nuovo contratto integrativo Intesa Sanpaolo “il percorso di armonizzazione si è concluso con soddisfazione”, commenta il segretario nazionale della Fabi, Giuseppe Milazzo.

Secondo il sindacalista “rimane il nodo del contrasto alle pressioni commerciali indebite”.

“Ora dal punto di vista dei trattamenti economici e normativi i lavoratori sono uniti. Potremo quindi dedicarci ad affrontare le nuove sfide del prossimo piano industriale con determinazione, con l’obbiettivo di assicurare l’occupazione e migliorare i trattamenti economici e professionali adeguati al primo gruppo bancario italiano”.

Nelle scorse settimane, ricordiamo, Intesa e i sindacati avevano siglato un accordo che prevede oltre mille assunzioni e 2.000 prepensionamenti.

Intanto in Borsa alle ore 10,19 le azioni Intesa Sanpaolo segnano -0,24% a 2,2525 euro, in linea con il mercato che consolida dopo i recenti rialzi.

borsa italiana oggi 18-01-2022 — 08:31

Borsa italiana oggi: Atlantia, Telecom, Stellantis

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità

continua la lettura