Dom 19 Settembre 2021 — 06:01

Intesa Sanpaolo mette sul mercato 4 miliardi di Npl



Offerte entro il 30 giugno. In corsa secondo indiscrezioni di stampa Bain Capital Credit, Fortress, Intrum Italy e probabilmente anche Prelios e Fonspa (Credito Fondiario). Intanto Bper ha ceduto 52 milioni di Utp immobiliari alla piattaforma Cuvée

intesa sanpaolo azioni filiale

Intesa Sanpaolo torna a fare pulizia di Npl, dopo la maxi operazione per 4,3 miliardi dello scorso dicembre, mentre da fine 2017 l’istituto si è liberato di circa 32 miliardi di crediti deteriorati.

Ora Intesa Sanpaolo, secondo indiscrezioni di stampa, si appresterebbe a mettere sul mercato due portafogli di Npl per complessivi 4 miliardi. Le offerte sono attese entro il 30 giugno.

Lo scrive il Messaggero, confermando peraltro che ieri da parte sua il cda di Banco Bpm ha approvato la cessione di 1,5 miliardi di crediti deteriorati del Progetto Rocket a Fonspa.

Per i due portafogli di Intesa Sanpaolo, di cui uno di Npl leasing, sarebbero in corsa Bain Capital Credit, Fortress, Intrum Italy e probabilmente anche Prelios e Fonspa (Credito Fondiario), secondo quanto riporta il giornale. L’operazione è coordinata da Mediobanca.

unicredit intesa sanpaolo npl

Intanto Bper ha ceduto 52 milioni di incagli su crediti immobiliari (Utp) alla piattaforma Cuvée gestita da Prelios e Amco.

Lo si legge in una nota in cui viene indicato che a seguito dell’operazione il fondo Back2Bonis, che fa capo alla piattaforma, ha raccolto 971 milioni di crediti in gestione dall’avvio nel 2019 e conferma in questo modo la prospettiva di raggiungere una dotazione di 1,5 miliardi entro la fine del 2021.

Nell’ambito della piattaforma Cuvée Amco agisce come master e special servicer e Prelios come gestore del Fondo e partner per la gestione dei crediti con sottostante leasing immobiliare. Tra i partecipanti al fondo ci sono Intesa Sanpaolo e Ubi, Unicredit Leasing, Banco Desio, Mps insieme a Mps Capital Services, Amco, Banco Bpm e Bper.

Sempre oggi Prelios Innovation e Banco Desio hanno sottoscritto un accordo di partnership strategica finalizzato alla adozione di BlinkS, la piattaforma digitale sviluppata dal Gruppo Prelios per il trading di crediti non performing (Npe, Non-Performing Exposures).

unicredit ermotti 17-09-2021 — 10:25

Unicredit e Mps, si apre il capitolo esuberi

La banca milanese invoca le garanzie che furono accordate a Intesa Sanpaolo per le banche venete

continua la lettura