Mar 22 Ottobre 2019 — 14:38

Intesa Sanpaolo fa il pieno con il bond Usa da 2 miliardi di dollari



Gli ordini hanno sfiorato i 6 miliardi di dollari per la prima emissione dal 2018 targata Intesa Sanpaolo denominata in questa valuta

intesa sanpaolo news

E’ stata collocata con successo la maxi emissione lanciata lunedì sera da Intesa Sanpaolo sul mercato Usa. Si tratta di un bond senior preferred per complessivi 2 miliardi di dollari, suddiviso in tre tranche a 5, 10 e 30 anni.

Gli ordini hanno sfiorato i 6 miliardi di dollari per la prima emissione dal 2018 targata Intesa Sanpaolo denominata in questa valuta.

Sul fronte del rendimento, la banca guidata da Carlo Messina ha spuntato condizioni finali di 165 punti sopra il Treasury per il 5 anni, 225 punti base sul 10 anni e 245 punta sulla tranche trentennale, quest’ultima particolarmente gradita al pubblico di investitori istituzionali americani a caccia di rendimenti.

Intesa Sanpaolo ha perciò collocato la tranche del bond a 5 anni per 750 milioni di dollari con cedola 3,25%; 750 milioni a 10 anni con cedola 4%; e 500 milioni a 30 anni con cedola 4,70%.

In Borsa intanto oggi le azioni Intesa Sanpaolo recuperano terreno: alle ore 11,37 il titolo segna +0,75% a 2,141 euro.

Borsa italiana trimestrali 22-10-2019 — 02:29

Trimestrali entrano nel vivo su Borsa italiana con Saipem, Moncler, Stm, Eni, Mediobanca

Gli operatori si stanno posizionando anche alla luce di questi eventi e delle previsioni degli analisti sui conti del terzo trimestre 2019

continua la lettura