Mar 22 Ottobre 2019 — 14:42

Hsbc verso 10.000 nuovi tagli di posti di lavoro, pesano i tassi negativi



Nel mirino soprattutto l’Europa. Il colosso britannico punta su Asia e nuove tecnologie

hsbc tagli

Hsbc si appresta a varare 10.000 nuovi tagli di posti di lavoro. Lo scrive oggi il Financial Times, citando fra le ragioni il prolungato periodo di tassi negativi, che va a deteriorare la redditività delle banche, e il potenziale utilizzo di nuove tecnologie (“robot”) che andrebbero a rimpiazzare le risorse umane.

La banca britannica, un vero colosso internazionale, impiega attualmente 238.000 persone. Il nuovo ridimensionamento si aggiungerebbe ai 4.700 tagli di posti di lavoro annunciati all’inizio di agosto contemporaneamente alla partenza dell’amministratore delegato John Flint, sostituito ad interim da Noel Quinn.

“Ci chiediamo perché abbiamo così tante persone in Europa mentre abbiamo rendimenti a due cifre in alcune parti dell’Asia”, ha affermato una delle fonti al quotidiano della City.

La maxi ristrutturazione di Hsbc potrebbe essere annunciata assieme ai risultati del gruppo, in calendario il prossimo 28 ottobre.

Secondo una delle fonti citate dal FT, la vendita di attività retail in Francia, che è in preparazione, potrebbe comportare un calo sostanziale del numero di persone occupate da Hsbc, con diverse migliaia di dipendenti trasferiti all’acquirente.

A Londra il titolo guadagna a metà pomeriggio lo 0,6%.

Borsa italiana trimestrali 22-10-2019 — 02:29

Trimestrali entrano nel vivo su Borsa italiana con Saipem, Moncler, Stm, Eni, Mediobanca

Gli operatori si stanno posizionando anche alla luce di questi eventi e delle previsioni degli analisti sui conti del terzo trimestre 2019

continua la lettura