Mar 07 Febbraio 2023 — 02:26

Girondi e Ubs, blitz nel capitale di Banco Bpm



L’imprenditore mantovano si rafforza al 5% e la banca svizzera sbarca nel capitale con una nutrita posizione aggregata. Manovre in vista del risiko

banco bpm

Giorgio Girondi al 5% di Banco Bpm (dall’1%) e Ubs al debutto con una partecipazione aggregata del 6,4%: grandi manovre nell’azionariato in vista di una probabile fusione/acquisizione.

Secondo le recenti indiscrezioni infatti Banco Bpm avrebbe già avviato colloqui molto seri con Crédit Agricole in vista di un possibile matrimonio. La banca guidata da Giuseppe castagna è stata inoltre accostata a una possibile combinazione con Unicredit oppure Bper.

Uno scenario che avrebbe fatto gola a vecchi e nuovi azionisti. Girondi, patron della Ufi Filters, e Ubs (la cui posizione è rappresentata in gran parte di derivati) vanno ad affiancare Capital Research che vanta una quota del 4,988%.

Giorgio Girondi banco bpm ufi

Giorgio Girondi

Girondi, passato dall’1,02% al 4,98%, ha investito attraverso la società personale GGG. L’imprenditore mantovano è a capo di una multinazionale leader nella produzione dei filtri, che ha tra i suoi clienti anche la Nasa e i principali team di Formula 1, ma non è neppure nuovo nel mondo delle banche. Girondi è infatti primo azionista di Banca Igea dopo la fusione con Fucino e in passato ha avuto quote intorno al 2% di Ubi Banca, prima dell’opas di Intesa Sanpaolo, e di Carige.

Più articolata la partecipazione in Banco Bpm costruita da Ubs, costruita attraverso derivati e che potrebbe celare gli interessi di qualche cliente: il 5,177% è costituito da posizioni lunghe con regolamento in titoli e scadenza tra il 6 aprile e il 4 agosto 2021, lo 0,495% da posizioni corte con scadenza entro il 15 dicembre 2022, lo 0,421% da azioni oggetto di prestito titoli con possibilità di rientro in qualsiasi momento, lo 0,163% da diritti di voto riferibili ad azioni, lo 0,125% da equity swap con scadenza tra l’8 luglio 2021 ed il 24 gennaio 2025.

In Borsa alle ore 10,47 le azioni Banco Bpm sono ben intonate con un +1,52% a 1,536 euro.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura