Mer 27 Ottobre 2021 — 18:34

Fideraum fa shopping in Lussemburgo, preso il 100% di Compagnie de Banque Privée Quilvest



L’acquisizione porterà alla creazione di un ulteriore hub del private banking, in Europa, accanto a Reyl & Cie in Svizzera

fideuram lussemburgo

Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking (Fideuram – ISPB), attraverso la sua controllata in Lussemburgo Fideuram Bank Luxembourg, ha sottoscritto un accordo per l’acquisizione del 100% della Compagnie de Banque Privée S.A. Quilvest (Cbpq), banca private lussemburghese, con filiali in Belgio, che conta circa 150 dipendenti, controllata interamente dalla holding Quilvest Wealth Management.

L’acquisizione di Cbpq, spiega una nota, “porterà alla creazione di un ulteriore hub nell’Unione europea, accanto aReyl & Cie in Svizzera, destinato alla clientela europea ed internazionale e consentirà di sviluppare le attività di private banking in aree con promettenti previsioni di crescita, come il Lussemburgo ed il Belgio”.

Fideuram ricorda che il Lussemburgo è attualmente il 1° centro cross border nell’Eurozona e 7° nel mondo (Aum: 466 miliardi di euro), 1° centro di Fund Administration in Europa e 2° nel mondo (Asset Under Administration: 4,2 trilioni di euro), con un track-record positivo in termini di evoluzione delle masse raccolte (crescita media annua 2008-2019 +6,8%).

Una volta finalizzata l’operazione (entro la prima parte del 2022), Cbpq sarà integrata in Fideuram Bank Luxembourg, per incrementare i servizi a supporto dei clienti High Net Worth Individual italiani ed esteri, anche al di fuori del Lussemburgo, beneficiando dell’ingresso di un team di manager con competenze consolidate nell’offerta di servizi private alla clientela internazionale. Dopo la finalizzazione dell’acquisizione, la denominazione CBP (Compagnie de Banque Privée) sarà mantenuta.

“L’operazione in Lussemburgo che annunciamo oggi – commenta Tommaso Corcos, ad di Fideuram- Intesa Sanpaolo Private Banking – conferma gli obiettivi di sviluppo della nostra Divisione sui mercati internazionali, dove già oggi registriamo AUM per circa 42 miliardi di euro, identificati con il piano d’impresa 2018-2021. L’acquisto della Compagnie de Banque Privée Quilvest costituisce un’opportunità unica di crescita in un contesto chiave per il private banking in Europa e conferma la strategia già avviata lo scorso anno, con la partnership con Reyl”.

Per quanto riguarda gli advisor, Fideuram – Ispb, in questa operazione, è stata assistita da Pedersoli per l’assistenza legale, da PwC, CM Law e Winston&Strawn per la due diligence e da PwC Strategy& per la consulenza strategica. Quilvest Wealth Management è stata supportata da Jp Morgan per la consulenza finanziaria e Clifford Chance per l’assistenza legale. PwC Luxembourg ha fornito consulenza per la fase di due diligence.

mediobanca trimestrale 27-10-2021 — 02:22

Mediobanca: trimestrale batte attese, no comment di Nagel su battaglia Generali

Commissioni record. Anche l’outlook è positivo, confermata la politica dei dividendi

continua la lettura