Gio 02 Aprile 2020 — 01:41

Eni, raccomandazioni e nuovi target price dagli analisti



Le valutazioni di Morgan Stanley, Berenberg, Credit Suisse, Goldman Sachs, Equita Sim, Bernstein

eni raccomandazioni

Le azioni Eni limitano i danni ma restano negative in Borsa in una nuova giornata di passione a Piazza Affari sui timori legati all’emergenza coronavirus. Intanto gli analisti rivedono i target price sul titolo del Cane a sei zampe, confermando le rispettive raccomandazioni, dopo i conti 2019 usciti venerdì scorso più deboli delle attese.

Da segnalare anche che Eni assieme a Sonatrach ha completato con successo la costruzione del gasdotto che collega in ALgeria i siti produttivi di Bir Rebaa Nord e di Menzel Ledjmet Est nel Bacino del Berkine, per una lunghezza di 185 chilometri e una capacità di trasporto di 7 milioni di metri cubi standard di gas al giorno.

Eni, raccomandazioni e nuovi target price

Fra i broker, gli analisti di Morgan Stanley hanno abbassato il prezzo obiettivo su Eni da 13 a 12 euro, confermando la raccomandazione underweight. La banca Usa cita le “cifre chiave relativamente deboli” del quarto trimestre 2019 e taglia le sue previsioni sugli utili (Eps) per il 2020 e il 2021.

In sintonia gli analisti di Berenberg che limano il target da 15,50 a 14,75 euro e lasciano il giudizio invariato a hold.

Credit Suisse sceglie invece di incrementare il target price di Eni da 16 a 17 euro aumentando le previsioni sul lungo termine sulla base del nuovo piano strategico; il rating resta neutral.

Gli analisti di Goldman Sachs confermano la raccomandazione buy e un prezzo obiettivo di ben 20 euro, elogiando gli sforzi del management guidato da Claudio Descalzi per “accompagnare il gruppo nella transizione energetica”.

Anche per Bernstein le azioni Eni valgono ancora 20 euro, con rating outperform.

Equita Sim lima il target price su Eni da 16 a 15 euro confermando il rating buy elogiando “il nuovo modello di business) ma riducendo le stime di Eps 2020 del 6%.

In Borsa alle ore 16,11 le azioni Eni scambiano in calo del -0,91% a 11,056 euro, con il Ftse Mib a -2,72%.

unipol mediobanca 01-04-2020 — 02:47

Sorprese Consob: Unipol in Mediobanca e la Cina su Eni

Le partecipazioni emergono in virtù delle nuove soglie fissate all’1% (dal 3%) per le società a maggior capitalizzazione e al 3% (dal 5%) per quelle minori

continua la lettura