Mar 07 Febbraio 2023 — 02:29

Enel, maxi investimento green negli Stati Uniti



Enel North America, attraverso 3Sun Usa, intende costruire negli Usa uno dei più grandi impianti di produzione di celle e moduli fotovoltaici bifacciali ad elevate prestazioni

enel stati uniti

Enel punta sugli Stati Uniti con un maxi investimento green. Enel North America (gruppo Enel), attraverso 3Sun Usa, punta a costruire uno dei più grandi impianti di produzione di celle e moduli fotovoltaici bifacciali ad elevate prestazioni negli Stati Uniti, che inizialmente dovrebbe produrre almeno 3 GW e aumentare fino a 6 GW all’anno.

L’impianto proposto sarà tra i primi negli Stati Uniti a produrre moduli e celle fotovoltaiche, gli elementi chiave che compongono i pannelli solari, spiega una nota di Enel North America.

Si prevede che la struttura creerà fino a 1.500 nuovi posti di lavoro nel settore dell’energia pulita, sostenendo anche la creazione di una catena di approvvigionamento fotovoltaico nazionale per accelerare la crescita dell’energia generata dal sole negli Stati Uniti e aumentare la capacità di produzione nazionale di celle e pannelli solari del Paese.

La costruzione della fabbrica dovrebbe iniziare nella prima metà del 2023 e si prevede che il primo pannello sarà prodotto e disponibile sul mercato entro la fine del 2024. La fabbrica americana sarà il secondo impianto di produzione di pannelli fotovoltaici Enel a livello globale. La società aveva precedentemente annunciato l’espansione della sua 3Sun Gigafactory a Catania, in Sicilia, aumentando la sua capacità produttiva da 200 MW a 3 GW.

La notizia però non basta oggi a sostenere le azioni Enel, che pagano i rinnovati timori di recessione, legati in particolare alle prossime mosse delle banche centrali: il titolo alle ore 15,05 cede un -2,76% a 4,997 euro.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura