Finanzareport.it | Edison in vendita, tornano i rumors - Finanza Report

Mer 24 Aprile 2024 — 19:02

Edison in vendita, tornano i rumors



Edf ha sinora smentito l’esistenza di un dossier, ma le indiscrezioni puntano a una cessione entro metà anno. In corsa diverse big italiane fra cui Eni, A2a e F2i

edison

Edison in vendita? Tornano i rumors, finora smentiti dalla controllante francese e Edf, che tuttavia secondo le ultime indiscrezioni di stampa sarebbe pronta a cedere gli asset di Foro Buonaparte entro la metà dell’anno. In corsa diverse big italiane fra cui Eni, A2a e il fondo infrastrutturale F2i.

La potenziale vendita di Edison è considerato il dossier più rilevante dell’anno nel settore dell’energia, spiega il Sole 24 Ore che riporta oggi le indiscrezioni. Per ora non c’è alcuna manifestazione d’interesse o candidatura concreta per la controllata italiana della multinazionale transalpina Edf, anche perché non esiste al momento un processo strutturato di vendita. Ma i nomi degli acquirenti ipotizzabili, scrive il giornale, sono ormai abbastanza noti in ambienti finanziari.

Edf sta completando il percorso verso il controllo totale dello Stato francese. Il governo di Parigi ha presentato ad inizio ottobre un’offerta al regolatore del mercato per acquistare tutte le azioni del gruppo che non possiede a 12 euro ciascuna, con un esborso totale di quasi 10 miliardi. A novembre è arrivato il nuovo ceo designato, Luc Remont.

I segnali che arrivano dalla Francia sono comunque contraddittori. Edf non ha avviato procedure formali e non ha ancora nominato advisor, anzi nello scorso agosto ha negato qualsiasi intenzione di vendita della controllata italiana. Malgrado ciò, tra gli addetti ai lavori del settore, c’è la convinzione crescente che Edf prenderà una decisione di cessione di Edison entro la metà dell’anno.

La scommessa è che il governo di Parigi possa decidere di vendere la controllata italiana per finanziare il piano di manutenzione delle centrali nucleari esistenti e quindi sostenere gli investimenti da 50 miliardi di euro per costruire nuovi reattori.

Edison, qualora messa in vendita, potrebbe avere una valutazione tra i 7 e gli 8 miliardi.

Edf potrebbe anche decidere di cedere soltanto alcune delle attività italiane dell’azienda guidata dall’amministratore delegato Nicola Monti.

Un’ipotesi quest’ultima su cui accendono un faro stamattina gli analisti di Equita Sim. Nel 2021, ricorda il broker, Edison aveva registrato un margine operativo lordo di 989 milioni, un risultato operativo di 466 milioni e un risultato netto di 413 milioni. Quanto alla produzione netta di elettricità, con 17,4 TWh ha una quota di produzione del 6,3% in Italia, risultando il terzo produttore dopo Enel ed Eni. In termini di energia elettrica venduta ai clienti finali, Edison ha una quota del 6% di vendite sul mercato libero, seconda dopo Enel. Sul gas venduto per usi civili, ha il 13,5% delle vendite di gas al mercato finale, seconda dopo Eni.

In Borsa alle ore 9,27 le azioni Edison R segnano +2,52% a 1,425 euro.

sanlorenzo borsa 24-04-2024 — 03:44

Raccomandazioni dei broker del 24 aprile 2024

Anche oggi diversi titoli di società italiane finiscono sotto la lente delle banche d’affari

continua la lettura
Telegram Finanza Report