Ven 23 Aprile 2021 — 07:34

Deutsche Bank Italia: 248 esuberi e 110 assunzioni



Ricambio generazionale a diversi altri accordi siglati dai sindacati

deutsche bank italia

Ricambio generazionale a Deutsche Bank Italia: i sindacati hanno firmato accordi per 110 assunzioni a tempo indeterminato e 248 esuberi, uscite di personale che avverrà solo su base volontaria con pensionamenti e prepensionamenti.

Rinnovato anche il contratto integrativo aziendale di Deutsche Bank in Italia, con il buono pasto che sale a 6,5 euro dal 1 febbraio e poi a 7 euro a partire da aprile 2022.

I relativi accordi sono stati firmati dai sindacati bancari fra cui la Fabi che ha reso noto la notizia, oltre a First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unisin.

Novità in vista per il part time: c’è stata convergenza circa la volontà di giungere ad una nuova regolamentazione prevalentemente orientata a soddisfare le richieste legate alla genitorialità e alla necessità di cura e tutela della salute dei dipendenti portatori di handicap e dell’assistenza a congiunti portatori di handicap.

Accordo anche sull’insourcing: alcune attività nell’area information technology precedentemente esternalizzate rientrano in azienda e ciò permetterà di ridurre da 65 a 25 il numero degli esuberi nel comparto. “Quella appena conclusa è stata una trattativa complessa e serrata che ha visto il tavolo sindacale unito, compatto e determinato nel sostenere le richieste avanzate alla banca”, commenta il coordinamento Fabi del gruppo Deutsche Bank. La banca, viene spiegato, “ha a sua volta oggettivamente mostrato volontà di addivenire ad un accordo nonostante le inevitabili divergenze di proposte ed interessi. Esprimiamo la nostra soddisfazione per tutti gli obiettivi raggiunti”.

22-04-2021 — 10:06

Credit Suisse chiude trimestre in profondo rosso dopo caso Archegos

La perdita è meno forte delle attese, ma il regolatore apre un’indagine. Via a due bond convertibili. Il titolo perde terreno sulla Borsa di Zurigo

continua la lettura