Dom 05 Luglio 2020 — 03:28

Creval chiude riassetto business assicurativo, impatto positivo di 45 pb sul Cet1



Il Credito Valtellinese ha dato esecuzione agli accordi siglati nello scorso luglio con Crédit Agricole Assurances e RiFin

creval azione di responsabilità

Il Credito Valtellinese ha chiuso oggi il riassetto del business assicurativo, operazione che comporterà per la banca in un impatto positivo di circa 45 base sul Cet1.

Il Creval, ottenute le necessarie autorizzazioni, ha dato esecuzione agli accordi quadro di partnership sottoscritti nello scorso luglio con Crédit Agricole Assurances, nel segmento Vita, e con il gruppo assicurativo RiFin, nel segmento danni, in esclusiva, della durata di 15 anni.

“Il perfezionamento delle nuove partnership –  spiega l’ad di Creval, Mauro Selvetti – finalizza il processo di riassetto e valorizzazione delle attività di bancassicurazione vita e danni di Creval previsto nell’ambito del Piano Industriale 2018-2020 e rappresenta uno dei pilastri per l’aumento della redditività di lungo periodo della banca”.

L’intero riassetto del business bancassicurativo comporta un impatto positivo del Cet1 ratio fully loaded del Creval di circa 45 punti base calcolato sulla base dei dati al 30 settembre 2018.

La notizia, diffusa oggi poco prima della chiusura, ha offerto un supporto limitato alle azioni della banca valtellinese, che hanno chiuso in calo del 2,5% a 0,0692 euro in una nuova giornata pesante per il comparto (-3,9% il Ftse Italia Banks).

intesa ubi ops 03-07-2020 — 10:14

Ubi dice no a Intesa, torna ipotesi rilancio

Sull’entità dell’eventuale ritocco, già il 20 febbraio scorso era circolata l’ipotesi di una offerta rivista da 1,7 a 2 azioni Intesa Sanpaolo per ogni azione Ubi. Intanto l’aggiornamento al piano “stand alone” incrementa i dividendi di 330 milioni

continua la lettura