Ven 23 Aprile 2021 — 07:08

Vandelli da Bper a Crédit Agricole?



Secondo indiscrezioni di stampa l’ad uscente di Bper potrebbe approdare alla divisione italiana della banca francese e gestire l’integrazione del Creval post opa

credit agricole vandelli

L’ad uscente di Bper, Alessandro Vandelli, potrebbe approdare a Crédit Agricole, dove lo storico amministratore delegato per l’Italia, Giampiero Maioli, è destinato a lasciare la carica in ottemperanza alla politica della capogruppo francese in materia di limiti di età (diverrebbe peró presidente).

L’indiscrezione è stata citata dal quotidiano Il Messaggero nel fine settimana.

Vandelli, 37 anni a Bper di cui sette da amministratore delegato, non è stato confermato nella lista compilata da Unipol per il rinnovo del cda, che sarà guidato da Piero Montani.

Alessandro Vandelli, scrive il Messaggero, dovrebbe passare al Credit Agricole Italia, prima come dg, carica prevista dallo statuto ma vacante e, da novembre come ad al posto di Giampiero Maioli che, secondo le regole di Parigi, compiendo 65 anni deve abbandonare ruoli operativi diventando presidente.

Vandelli si ritroverebbe a gestire l’integrazione del Creval post opa.

L’offerta del Crédit Agricole su Creval dovrebbe scattare in aprile, secondo le previsioni del mercato.

Intanto Bper si conferma debole in Borsa dopo le manovre di Unipol, il cui numero uno Carlo Cimbri ha peraltro frenato su una possibile fusione della banca modenese con Banco Bpm.

Le azioni Bper, in calo alle ore 10,40 di un -2% a 1,917 euro, scontano anche un downgrade di Kepler Cheuvreux, che ha tagliato la raccomandazione da buy a hold con target price confermato a 1,95 euro.

22-04-2021 — 10:06

Credit Suisse chiude trimestre in profondo rosso dopo caso Archegos

La perdita è meno forte delle attese, ma il regolatore apre un’indagine. Via a due bond convertibili. Il titolo perde terreno sulla Borsa di Zurigo

continua la lettura