Mar 18 Gennaio 2022 — 07:33

Crédit Agricole punta 1 miliardo sulle rinnovabili di Edison in Italia



La Banque Verte diventa azionista al 49% di Edison Renewables, valutata complessivamente oltre 2 miliardi, e sosterrà lo sviluppo di eolico e fotovoltaico in Italia

credit agricole rinnovabili edison

Crédit Agricole punta 1 miliardo sulle rinnovabili in Italia tramite un accordo con Edison. La “Banque Verte”, tramite Crédit Agricole Assurances, è divenuta azionista di Edison Renewables rilevandobe al 49%.

La valutazione complessiva di Edison Renewables è superiore a 2 miliardi di euro. La notizia era stata in parte anticipata da rumors di stampa.

Edison mantiene il pieno controllo industriale e di governance della società e ne guiderà lo sviluppo nelle rinnovabili in linea con gli obiettivi di decarbonizzazione espressi nel Pniec italiano e nel Green Deal europeo.

La società di Foro Buonaparte continuerà a consolidare integralmente Edison Renewables, che detiene asset rinnovabili per una capacità complessiva di 1,1 GW, di cui circa 1.000 MW eolici distribuiti nelle zone del Paese a più alta ventosità.

Crédit Agricole Assurances, con l’operazione sulle rinnovabili diventa partner finanziario di lungo periodo di Edison Renewables riconoscendone la validità del progetto di sviluppo industriale e condividendone l’impegno verso le sfide della decarbonizzazione, spiega una nota. Edison rafforza il proprio ruolo di operatore responsabile, leader nella transizione energetica del Paese, con un piano industriale che ha nella crescita della generazione rinnovabile uno dei propri cardini di sviluppo strategico, insieme all’efficienza energetica, alle vendite e ai servizi per i clienti finali nonché alle attività gas e green gas.

“Siamo orgogliosi di annunciare una partnership di lungo termine con un player che si riconosce nel nostro
progetto industriale e che lo sostiene – ha dichiarato Nicola Monti, amministratore delegato di Edison -. Grazie a questa collaborazione siamo nella migliore condizione per accelerare gli investimenti nelle rinnovabili in Italia, realizzando la robusta pipeline di progetti che abbiamo in sviluppo e contribuendo così alla transizione energetica del Paese”.

Philppe Dumont, amministratore delegato di Crédit Agricole Assurances, ha spiegato che il gruppo è orgoglioso “di sostenere la politica italiana di transizione energetica con Edison. In accordo con gli impegni assunti dal Gruppo Crédit Agricole in favore del clima, questo nuovo investimento in Edison aiuterà Crédit Agricole Assurances a rafforzare la nostra azione nella transizione energetica. Quest’acquisizione contribuirà al nostro obiettivo di aumentare ulteriormente gli investimenti nelle rinnovabili fino a raggiungere 11 GW di capacità installata entro il 2025”.

Il closing dell’operazione, che non è soggetto a condizioni sospensive, è previsto entro la fine dell’anno.

In Borsa le azioni Edison oggi partono brillanti: alle ore 9,03 +2,87% a 1,435 euro.

castagna banco bpm 17-01-2022 — 09:42

Castagna (Banco Bpm) cauto su terzo polo. Novità su caso diamanti

La sfida alle big del mercato non è “solo questione di dimensioni”. Per la vicenda delle pietre preziose transazioni quasi del tutto completate

continua la lettura