Gio 02 Aprile 2020 — 02:45

Coronavirus, Esselunga “pronta a soddisfare tutte richieste”



L’emergenza coronavirus e l’entità di alcune misure di sicurezza hanno fatto scattare il panico nella popolazione e un assalto isterico agli scaffali dei supermercati per fare scorte di generi alimentari e altri beni di prima necessità

esselunga coronavirus

L’emergenza coronavirus e l’entità di alcune misure di sicurezza hanno fatto scattare il panico nella popolazione e un assalto isterico agli scaffali dei supermercati per fare scorte di generi alimentari e altri beni di prima necessità. Esselunga, catena particolarmente diffusa a Milano e in Lombardia, si è detta “pronta ad affrontare qualsiasi esigenza”.

Coronavirus, Esselunga lavora a pieno ritmo

In risposta al picco della domanda, legata appunto al coronavirus, Esselunga ha dovuto aumentare tutte le produzioni ma “è pronta ad affrontare qualsiasi esigenza”, hanno fatto sapere dal gruppo. Ma anche l’ecommerce e il servizio a domicilio hanno avuto un picco di richieste.

Secondo quanto si è appreso, c’è stato un grande aumento della richiesta, ogni tanto qualche scaffale si svuota ma viene subito riempito di nuovo. Le scorte ci sono e i magazzini sono pieni mentre c’è stato un grande aumento dei flussi di trasporto dai magazzini ai punti vendita.

Rassicurazioni sono arrivate nelle ultime ore anche da Confcommercio, mentre secondo Coldiretti i rifornimenti di frutta e verdura sono garantiti dagli agricoltori in tutte le aree del Paese con i mercati generali all’ingrosso che hanno aperto e funzionano regolarmente, da Milano a Padova fino a Roma.

unipol mediobanca 01-04-2020 — 02:47

Sorprese Consob: Unipol in Mediobanca e la Cina su Eni

Le partecipazioni emergono in virtù delle nuove soglie fissate all’1% (dal 3%) per le società a maggior capitalizzazione e al 3% (dal 5%) per quelle minori

continua la lettura