Mer 29 Giugno 2022 — 00:13

Cimbri (Unipol): operazione Bper-Sondrio “non è all’ordine del giorno”



Per il primo socio dell’istituto modenese “la banca deve lavorare, non cercare nuovi poli”

unipol bper popolare sondrio

Una potenziale fusione Bper-Sondrio “non è all’ordine del giorno”: parola di Carlo Cimbri, numero di Unipol che è il primo socio della banca modenese con circa il 20% e azionista della ex popolare valtellinese con il 9%.

UNIPOL CIMBRI

Carlo Cimbri

Un’operazione Bper Sondrio resta gettonata nelle previsioni degli analisti, ma Cimbri sceglie di ridimensionare le aspettative.

“Bper ha un ampio materiale su cui lavorare e ottemperare alla sua missione che è quella di produrre utili, remunerare soci, creare lavoro e finanziare le imprese”, ha detto il presidente di Unipol a margine della relazione annuale della Consob. Quindi, “Bper deve lavorare, non cercare nuovi poli”.

Per Cimbri infatti l’acquisizione della Banca Popolare di Sondrio “non è all’ordine del giorno”.

In Borsa alle ore 14,51 Bper +0,76% a 1,721 euro; Bp Sondrio +1% a 3,438 euro, con il ftse Italia Banche a +0,66%.

tim labriola 28-06-2022 — 10:02

Tim, 20mila dipendenti confluiranno nella rete: rumors

Indiscrezioni in vista del piano che sarà svelato il 7 luglio

continua la lettura