Ven 18 Gennaio 2019 — 01:28

Cdp riapre il dossier Sia: sbarco in Borsa o matrimonio con Nexi



Ripartono le discussioni sul futuro del gruppo dei pagamenti. I pareri degli azionisti sarebbero discordi

Sia pagamenti

La Cdp ha riaperto il dossier Sia. Lo scrive stamani il Sole 24 Ore, ricordando che l’obiettivo è consolidare la leadership nazionale della società nel settore dei sistemi di pagamento.

Da tempo si parla di due ipotesi sul tavolo per Sia: l’Ipo, per cui negli anni scorsi era già stato affidato un incarico esplorativo a Lazard, e la fusione con l’altro colosso nazionale, Nexi, cui seguirebbe in ogni caso la quotazione in Borsa del nuovo soggetto.

Tuttavia, secondo quanto scrive stamani il quotidiano di Confindustria, i pareri sarebbero discordi nell’azionariato di Sia, che vede Cdp in maggioranza con il 49,48% in capo al veicolo Fsia Investimenti, e a seguire F2i con il 17%, il fondo Hat Orizzonte (8,64%) e un gruppo di banche che vede schierate Banco Bpm (4,82%), Intesa Sanpaolo (4,05%), Unicredit (3,97%), Mediolanum (2,85%) e Deutsche Bank (2,58%).

Inoltre la fusione di Sia con Nexi, che darebbe vita a un colosso europeo dei pagamenti valutato 10 miliardi, potrebbe essere messa in discussione dall’antitrust. Ma l’ipotesi appunto rimane sul tavolo.

Mps 17-01-2019 — 10:06

Mps, ipotesi Sga su Npl. E per il risiko spunta Bper

La bad bank del Tesoro potrebbe acquisire gli Npl riducendo le necessità di capitale e creando le condizioni per un’aggregazione, ma sono ancora molti i nodi da risolvere

continua la lettura
NOTIZIE CORRELLATEtorna alla sezione

Tim, golden power anche su rete

Banca Profilo cresce in Svizzera

Rimbalza fiducia degli investitori tedeschi

Alitalia esamina offerta di Air France

Banche, nei 9 mesi più svalutazioni che utili

Intesa Sanpaolo tratta l’acquisto del 10% di Camfin

Pictet scommette su internet in Cina

Deutsche Bank, accordo per esuberi in Italia