Gio 19 Settembre 2019 — 07:09

Cattolica, ipotesi Banco Bpm per una fusione?



Spunta un dossier per un’eventuale fusione tra la compagnia assicurativa e la banca ma entrambe respingono l’idea elaborata dalle banche d’affari

Titolo Cattolica in territorio ampiamente positivo a Piazza Affari mentre spuntano indiscrezioni sull’ipotesi di una fusione con Banco Bpm.

Si tratta, però, solo di un dossier, se non di una suggestione, frutto del lavoro di alcune banche d’affari.

Secondo il Sole 24 Ore da qualche mese diverse banche d’affari, alcune italiane altre straniere, avrebbero cominciato ad analizzare l’ipotesi di un asse tra Cattolica e Banco Bpm arrivando, in particolare durante la scorsa estate, a definire un piano per la fusione e la contestuale creazione di una nuova entità finanziaria capace di diventare un punto di riferimento per il tessuto produttivo veneto dopo la crisi della Popolare Vicenza e di Veneto Banca.

Cattolica e Banco Bpm, alleate nel campo della bankassurance e unite da un azionista in comune come la Fondazione Cariverona, non sembrano comunque propendere per un’operazione del genere.

“Da parte nostra non c’è nulla allo studio rispetto a queste ipotesi”, ha replicato al Sole Cattolica, mentre da Banco Bpm trapela come non sia arrivato sul tavolo dei vertici nessun progetto del genere.

Alle 9,09 il titolo Cattolica guadagna lo 0,5% mentre Banco Bpm segna un rialzo del 4,49%.

Del Vecchio mediobanca generali 18-09-2019 — 10:59

Mediobanca: Del Vecchio si prende quota del 7%, obiettivo Generali?

Piazzetta Cuccia torna sotto i riflettori assieme alla catena che la lega al gruppo assicurativo di Trieste

continua la lettura