Ven 19 Aprile 2019 — 06:55

Carige, risultati assemblea: a Malacalza la maggioranza in cda



Modiano sarà presidente, il maggiore azionista incassa il 52,585 dei voti, la composizione del board scende a 11

Vittorio Malacalza vince la sfida con Raffaele Mincione per il rinnovo del cda di Banca Carige. La lista di Malacalza Investimenti ha ottenuto infatti in assemblea la maggioranza assoluta dei voti per la nomina del cda di Banca Carige, che sarà presieduto da Pietro Modiano.

La lista del primo azionista, che detiene una quota pari al 27,55% del capitale, ha preso il 52,58% dei voti.

La lista Malacalza prevede come ad Fabio Innocenzi, proveniente da Ubs.

Passata anche la proposta della stessa Malacalza Investimenti che chiedeva di ridurre a 11 membri la composizione del cda. L’approvazione è arrivata con il 52,39% dei voti. Bocciata la richiesta di mincione di mantenere invariata la formazione a 15.

Risultano eletti nella lista Malacalza: Pietro Modiano, Lucrezia Reichlin (vicepresidente), Fabio Innocenzi, Stefano Lunardi, Salvatore Bragantini, Francesca Balzani, Lucia Calvosa. La lista Mincione ha eletto tre consiglieri: lo stesso Raffaele Mincione, Bruno Pavesi, Luisa Marina Pasotti. Della lista Assogestioni è stato eletto Giulio Gallazzi. Esce l’attuale ad Paolo Fiorentino.

All’assemblea era presente oltre il 68% del capitale, un record per la banca ligure. I diritti di voto del patto Mincione-Volpi-Spinelli (15,2%), erano stati sterilizzati al 9,99%, per decisione del Tribunale di Genova sulla scorta di una precedente comunicazione di Bankitalia.

A Piazza Affari le azioni carige restano volatili e alle ore 15,46 cedono il 3,41% a 0,0085 euro.

carige news 18-04-2019 — 09:54

Carige, piano di Blackrock lacrime e sangue

La taglia dell’aumento di capitale destinata a salire ad almeno 700 milioni, indiscrezioni sul taglio massiccio di filiali ed esuberi. Una call del gestore Usa sulla quota del Fitd

continua la lettura