Lun 09 Dicembre 2019 — 09:51

Carige, ressa di candidati per i nuovi vertici



Secondo le ultime indiscrezioni di stampa, girano 8 nomi per il ruolo di amministratore delegato e tre per la casella di presidente

Carige candidati

Dopo l’uscita di scena annunciata da parte dei commissari, l’aumento di capitale e l’assemblea sulla governance, Carige avrà presto un nuovo cda. I candidati non mancano. Secondo le ultime indiscrezioni di stampa, girano 8 nomi per il ruolo di amministratore delegato e tre per la casella di presidente.

Carige, aumento di capitale al via

La nuova Carige, espressione del Fondo banche (Fitd) e in parte di Ccb (che dovrà subentrare se eserciterà la call), vedrà la luce dopo i passaggi sopra elencati, a partire dall’aumento che starebbe per ricevere luce verde dalla Consob, e secondo il Messaggero potrebbe quindi partire già domani, per concludersi il 20 dicembre.

L’assemblea per nominare il cda si dovrebbe svolgere il 30-31 gennaio. Il primo febbraio potrebbero quindi insediarsi i nuovi vertici di Carige. I candidati non mancano. Ricordiamo che ci sarà inoltre da sciogliere il nodo della riammissione delle azioni in Borsa.

Carige, i candidati ad e presidente

Si contano otto nomi la poltrona di ad e tre per quella di presidente, stando alle indiscrezioni riportate dal quotidiano romano.

Ieri, secondo questa ricostruzione, si è riunita la Commissione insediata in seno al Fondo interbancario presieduta da Salvatore Maccarone e formata da rappresentanti di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco Bpm, Ubi, Banca del Piemonte, Bnl. L’head hunter Spencer Stuart avrebbe presentato una rosa di otto papabili per la poltrona di amministratore delegato.

Sfumata la candidatura di Eliano Omar Lodesani, l’ex Intesa Sanpaolo considerato tra i favoriti, restano in corsa per il ruolo di nuovo ad di Carige i seguenti candidati: Mauro Selvetti (ex Creval), Alessandro Decio (ex Sace), Cristiano Carrus (ex Veneto Banca), Francesco Iorio (ex Pop Vicenza), Piergiorgio Peluso (Tim), Giuseppe Cuccurese (Banco Sardegna), Stefano Rossetti (Bper), Francesco Guido (Banco di Napoli).

La lista di Ccb

Tre i candidati alla presidenza: Massimo Capuano (IwBank), Vincenzo Calandra Buonaura (ex Unicredit), Davide Croff (ex Bnl e Bpm, oggi presidente di Permasteelisa e consigliere di Snam rete gas).

Nei prossimi giorni si dovrebbe procedere alle scremature con l’obiettivo di portare una decisione al consiglio del Fitd del 18 dicembre. Domani si dovrebbe riunire il cda di Ccb per decidere se presentare una lista congiunta con il Fondo.

borsa italiana oggi 09-12-2019 — 08:13

Borsa italiana oggi: Unicredit, Mps, Mediaset

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi marginalmente negativa

continua la lettura