Dom 24 Marzo 2019 — 02:46

Carige, i fondi dettano le condizioni per l’acquisizione



Dai soggetti interessati sarebbero arrivate richieste precise sull’impegno degli attuali azionisti alla sottoscrizione dell’aumento di capitale, sul rimborso del bond emesso a favore dello Schema Volontario e sulla solidità patrimoniale

carige news

I fondi interessati a Carige dettano precise condizioni per procedere quantomeno con l’apertura del tavolo negoziale.

A scriverlo è il quotidiano MF, secondo cui l’advisor Ubs dovrebbe raccogliere come previsto le offerte vincolanti nel mese di aprile ma avrebbe già subito alcuni diktat da parte degli investitori che finora si sono palesati.

Questo, lo ricordiamo, mentre la banca resta sospesa dalle contrattazioni lasciando azionisti e obbligazionisti Carige in apprensione per il loro investimento nella banca ligure

I fondi, tra cui si parla di Apollo, BlackRock e Varde, avrebbero chiesto garanzie sulla struttura dell’operazione e sull’impegno degli azionisti, a partire dai Malacalza, titolari del 27% circa del capitale, a sottoscrive l’aumento di capitale da 630 milioni di euro indicato dai commissari straordinari.

Inoltre i fondi avrebbero intenzione di trattare con lo lo Schema Volontario del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi per ottenere un piano di ammortamento sostenibile per il rimborso del bond subordinato da 320 milioni emesso verso la fine del 2018.

Infine sarebbero intenzionati a ottenere precise garanzie sulla solidità patrimoniale della banca per non dover subire cattive sorprese.

carige news 22-03-2019 — 09:52

Carige: countdown per le offerte. Closing su Creditis, rilancio per Cesare Ponti

Entro il 28 marzo si chiude per la cessione della società di credito al consumo mentre per la metà di aprile sono attese le offerte per l’aggregazione. Intanto primi passi concreti per il rilancio della società di gestione del risparmio con una nuova filiale a Genova

continua la lettura