Lun 09 Dicembre 2019 — 09:51

Carige, bozze di accordo con Apollo su Amissima ed ex vertici



I commissari sottoporranno le intese al Fondo interbancario

carige apollo

I tre commissari di Carige e Apollo sarebbero al lavoro su un nuovo accordo di bancassurance per mettere fine al contenzioso sulle polizze Amissima. L’indiscrezione viene riportata oggi dal quotidiano Il Messaggero, secondo cui sono state poste anche le premesse per una pace con gli ex vertici Cesare Castelbarco e Piero Montani. Un accordo, quest’ultimo, che dovrà essere valutato dal Fondo interbancario, destinato a diventare il primo azionista della banca ligure (in attesa che subentri Ccb).

I commissari vorrebbero quindi trattare accordi “tombali” sul contenzioso aperto. Allo stesso tempo, va ricordato che proprio il commissariamento di Carige da parte della Bce potrebbe finire al centro di una prossima azione legale. A intentarla verosimilmente il primo socio uscente Malacalza, che ha già presentato un ricorso in proposito presso il Tribunale Ue. Intanto, si susseguono gli esposti alla Consob da parte di quei piccoli soci che non hanno gradito le modalità del salvataggio, e in particolare lo sconto del 47% sulle azioni concesso tramite una call a Cassa Centrale Banca.

Tornando alle ultime indiscrezioni, nei giorni scorsi a Milano ci sarebbe stato un incontro fra i commissari Fabio Innocenzi, Raffaele Lener, Pietro Modiano, il comitato di sorveglianza presieduto da Gianluca Brancadoro e i vertici del Fitd per fare il punto sui vari cantieri aperti, dal negoziato-contenzioso sulle polizze all’accordo sindacale che è una condizione sospensiva per l’operazione.

I commissari, scrive il Messaggero, sarebbero riusciti a definire con la compagnia assicurativa di proprietà di Apollo una nuova bozza di accordo distributivo con annessa la possibile rinuncia al contenzioso in piedi da un paio d’anni.

Carige nel dicembre scorso aveva perso la causa di risarcimento danni per oltre 1,2 miliardi contro l’ex presidente dell’istituto di credito Cesare Castelbarco Albani e l’ex ad Piero Luigi Montani, oltre che contro le società del Fondo Apollo e della holding Amissima, vedendosi condannata invece a rifondere spese processuali per oltre 1 milione.

La causa era stata intentata per l’operazione di cessione delle compagnie assicurative Carige Assicurazioni e Vita Nuova, chiusa nel giugno 2015, oltre che per le trattative sull’offerta del fondo Apollo, poi respinta dalla banca, di rilevare gli Npl e sottoscrivere un aumento di capitale riservato che avrebbe portato il fondo Usa a detenere una partecipazione di maggioranza.

La nuova bozza di accordo distributivo con Amissima, secondo la ricostruzione di stampa, prevede una durata fino a 5 anni, nuove commissioni e la rimozione delle penali legate al raggiungimento di obiettivi. Ed sarebbe previsto anche il ritiro della causa per danni.

L’accordo sindacale sugli esuberi di Carige potrebbe essere chiuso, negli auspici dei commissari, entro il prossimo 20 novembre.

borsa italiana oggi 09-12-2019 — 08:13

Borsa italiana oggi: Unicredit, Mps, Mediaset

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi marginalmente negativa

continua la lettura