Dom 19 Gennaio 2020 — 04:12

Carige, azionista fa causa alla Bce: due ricorsi contro il commissariamento



La notizia arriva mentre la prossima settimana dovrebbe definirsi il salvataggio ad opera delle banche, fra cui Ccb il cui cda ha confermato l’interesse, pur prendendo tempo

Carige news

Una piccola azionista di Carige ha presentato al Tribunale della Ue due ricorsi contro il commissariamento della Bce. La notizia arriva mentre la prossima settimana dovrebbe definirsi il salvataggio di Carige ad opera delle banche, fra cui le bcc che fanno capo alla holding trentina Cassa Centrale Banca (Ccb), il cui cda ieri ha sostanzialmente confermato l’interesse, pur prendendo tempo.

Carige, piccola azionista denuncia la Bce

Quanto all’iniziativa contro la Bce, riguarda il commissariamento di Carige scattato a inizio anno da parte di Francoforte, il primo atto di questo tipo nei confronti di un istituto dell’Eurozona.

Con il primo ricorso l’azionista, Francesca Corneli, chiede di “avere copia del provvedimento con il quale è stata disposta l’amministrazione straordinaria di Banca Carige”, mentre con il secondo ne chiede l’annullamento.

L’azionista sostiene di aver chiesto una copia del provvedimento alla Bce e alle altre autorità coinvolte lo scorso 5 gennaio, tre giorni dopo il commissariamento, e di averlo potuto consultare solo in parte il 2 maggio, quando è stato depositato in Camera di Commercio con 10 pagine su 11 omesse.

Il 29 maggio, poi, la Bce negava – riferisce l’azionista – l’accesso al documento integrale per motivi di “riservatezza sulle attività di vigilanza”.

cerved npl 17-01-2020 — 09:33

Cerved, Intrum offre 450 milioni per divisione Npl

Nuove indiscrezioni sul braccio di ferro in corso tra il gruppo svedese e Credito Fondiario, che punta invece alla fusione. Il cda sarebbe diviso

continua la lettura