Lun 08 Agosto 2022 — 03:59

Bper Carige: effetto Malacalza, la semestrale potrebbe slittare



Si attende l’udienza al Tribunale di Genova dopo lo stop alle decisioni dell’assemblea

bper acquisizione carige

Le azioni Bper si confermano toniche in Borsa nonostante la recente ordinanza del Tribunale di Genova che interessa la fusione Bper Carige e che, come ha ammesso ieri la stessa Bper, rischia di far slittare la semestrale in calendario il prossimo agosto.

C’è lo zampino dell’ex socio forte di Carige, la famiglia Malacalza. Il Tribunale di Genova nei giorni scorsi ha disposto la sospensione dell’esecuzione delle delibera dell’assemblea di Banca Carige che lo scorso 15 giugno ha nominato il cda e rinunciato con una transazione alle di azioni di responsabilità nei confronti dell’ex presidente, Cesare Castelbarco Albani, e dell’ex ad Piero Luigi Montani, che è l’attuale amministratore delegato di Bper, acquirente dell’istituto ligure.

Il decreto del Tribunale di Genova è stato adottato inaudita altera parte – ai sensi dell’art. 2378, comma 3, del codice civile, che consente la sospensione in caso “di eccezionale e motivata urgenza” – su ricorso di Malacalza Investimenti, la holding della famiglia Malacalza che aveva sostenuto le azioni di responsabilità e che aveva impugnato le delibere.

L’udienza per la conferma, la modifica o revoca del decreto è fissata per il giorno 9 agosto 2022 alle ore 11.

I legali affilano le armi. Carige e Bper “ribadiscono la legittimità delle decisioni assunte da quest’ultima e stanno valutando le azioni da intraprendere al riguardo”.

Bper, si legge in una nota rilasciata ieri pomeriggio, “si riserva quindi “ulteriori comunicazioni in merito alla tempistica di approvazione del progetto di fusione per incorporazione di Carige in Bper ed eventualmente, della relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2022”. Ed è quindi possibile il rinvio dell’ok alla semestrale, attualmente previsto per il 4 agosto, dato che al momento Carige non ha un cda che può approvare i propri dati di bilancio.

Intanto Fitch ha rivisto al rialzo l’outlook della sua valutazione su Bper da stabile a positivo. Inoltre sono stati confermati tutti i rating, in particolare il rating emittente a lungo termine a ‘BB+’ e quello di lungo termine sui depositi a BBB-‘ in area Investment Grade.

In Borsa alle ore 10,43 Bper +1,1% a 1,3315 euro.

moratorie covid 06-08-2022 — 11:35

Semestrali banche italiane, trainate dal margine d’interesse

L’analisi condotta per First Cisl dal Comitato scientifico della Fondazione Fiba sui conti di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Bpm e Bper

continua la lettura