Mer 21 Agosto 2019 — 18:53

Bper accelera sui dossier Unipol Banca e Banco di Sardegna



Il 7 febbraio potrebbe arrivare il via libera alle due operazioni di consolidamento prioritarie per il gruppo bancario emiliano. Escluse pressioni per intervenire su Carige e Mps

bper

Titolo Bper in territorio ampiamente positivo a Piazza Affari con le nuove voci sui dossier Unipol Banca e Banco di Sardegna.

Infatti, secondo il Messaggero, il consiglio di amministrazione della banca emiliana avrebbe esaminato lo stato di avanzamento dei due progetti, arrivati ormai nella fase avanzata del processo con la necessità solo di limare gli ultimi dettagli.

Bper dovrebbe così acquisire le attività bancarie in bonis del gruppo bolognese tramite un pagamento parte in contanti e parte in strumenti finanziari per un totale tra 250 e 280 milioni. Sembra escluso un aumento di capitale per evitare che Unipol non superi la soglia del 20% circa autorizzata dalle autorità di vigilanza dopo essere arrivata al 15,2%. L’altra operazione la vedrebbe invece salire dal 51% al 100% dell’istituto sardo tramite uno scambio di azioni che porterebbe l’omonima fondazione a incrementare la sua attuale.

Bper dovrebbe prendere una decisione definitiva il 7 febbraio, in concomitanza con l’approvazione dei risultai annuali. Nel corso di un successivo Cda dovrebbe invece arrivare il via libera al nuovo piano industriale che l’amministratore delegato Alessandro Vandelli intende presentare al mercato entro la fine del mese prossimo. Lo stesso Vandelli, ieri, avrebbe escluso pressioni per partecipare a operazioni di consolidamento con Carige o Mps.

Alle 9,43 le azioni della banca modenese mettono a segno un rialzo dello 0,40% a 3,03 euro.

Borsa italiana oggi Milano news 21-08-2019 — 01:29

Borsa italiana: la crisi di governo non ferma il rimbalzo. In luce Pirelli, Fca

Bene anche le banche mentre migliora lo spread. Positivi i petroliferi

continua la lettura