Dom 17 Gennaio 2021 — 03:17

Banco Bpm verso la chiusura di 300 piccole filiali, 1.500 uscite volontarie



L’istituto incontra i sindacati. Intanto si raffreddano le ipotesi di fusione con Bper , i rispettivi titoli in fondo al listino

banco bpm crediti

Banco Bpm punta a chiudere 300 piccole filiali sul territorio. Per questo l’istituto guidato da Giuseppe Castagna ha incontrato oggi i sindacati rappresentando la decisione di procedere alla chiusura dei 300 sportelli, unitamente ai piani per il “ricambio generazionale”.

L’operazione, spiega in una nota Banco Bpm, è volta a potenziare le filiali più strutturate per offrire ai clienti un più elevato livello di consulenza e maggiori servizi anche grazie al percorso di sviluppo del digital banking a fronte di un calo dell’attività meramente transazionale.

La banca intende comunque salvaguardare il proprio radicamento nei territori di riferimento, si spiega. Nell’ambito dello stesso incontro “ha altresì illustrato il processo per consentire a 1500 colleghi che ne abbiano i requisiti di accedere, su base volontaria, alle prestazioni straordinarie del Fondo di Solidarietà del settore del credito”.

Oltre a “favorire così il ricambio generazionale, al fine di assicurare un livello di servizio qualitativamente sempre più elevato, si prevede una serie di iniziative formative volte alla riqualificazione professionale utili a rafforzare le competenze delle persone nel mutato scenario di riferimento”.

Intanto Banco Bpm e Bper si accomodano in fondo al Ftse Mib, in una seduta già non entusiasmante per il settore bancario, dopo che l’amministratore delegato dell’istituto modenese, Alessandro Vandelli, ha frenato su una potenziale fusione con Banco Bpm, spiegando che al momento non c’è niente sul tavolo e che niente potrà esserci prima di aver completato l’integrazione degli sportelli di Ubi Banca.

Alle ore 15,05 Banco Bpm cede il 4,5% mentre Bper il 3,7% con Unipol, primo azionista di Bper e sponsor del matrimonio, che arretra del 3,9%.

Borsa milano 15-01-2021 — 03:18

Borsa Milano in rosso con Prysmian e Saipem, settimana negativa

Scarso entusiasmo sui mercati internazionali per le misure di stimolo annunciate ieri sera dal presidente eletto Usa Biden. Piazza Affari manda in archivio una settimana di realizzi dopo il buon inizio d’anno

continua la lettura