Mar 18 Giugno 2019 — 09:46

Banco Bpm prosegue le pulizie, Illimity e Credito Fondiario su 778 milioni di Npl



La banca, nel quadro delle sua attività di de-risking, avvia una nuova fase negoziale per la cessione di sofferenze da contratti di leasing, escluse dal perimetro del progetto Ace

banco-bpm news

Banco Bpm prosegue con le pulizie del bilancio avviando la fase finale per la dismissione di un pacchetto di sofferenze da 778 milioni di euro.

La cessione è in parte legata al progetto di de-risking Ace, che, secondo quanto comunicato il 30 novembre scorso, escludeva un pacchetto di crediti leasing deteriorati dal perimetro di sofferenze per un totale di 7,8 miliardi cedute a Elliott e Credito Fondiario.

Ora, dopo la fase di due diligence, Banco Bpm ha ricevuto due offerte per l’acquisto del portafoglio composto principalmente da sofferenze derivanti da contratti di leasing e dai relativi cespiti mobiliari o immobiliari.

Ieri, il Cda ha in particolare valutato le proposte ricevute da Credito Fondiario e da Illimity Bank, “che consentono sin d’ora alla banca di proseguire l’azione di derisking fino ad un ammontare massimo pari a circa 778 milioni”.

Il consiglio ha autorizzato l’amministratore delegato Giuseppe Castagna a continuare la negoziazione con i potenziali investitori per “individuare un perimetro ottimale che permetta di valorizzare adeguatamente le posizioni da cedere e, quindi, raggiungere i migliori termini e condizioni per la dismissione del portafoglio”.

La banca non prevede comunque che la cessione generi “impatti materiali a conto economico”.

A Piazza Affari il titolo Banco Bpm ha aperto la seduta in tono positivo con un rialzo dell’1,03%.

fca renault 17-06-2019 — 10:11

Fca, riaperte le trattative per la fusione con Renault?

Indiscrezioni su colloqui dell’ad Manley a Parigi. Sul tavolo la quota del governo francese e i rapporti con Nissan

continua la lettura