Dom 17 Gennaio 2021 — 03:21

Banco Bpm conclude collocamento bond subordinato At1



L’operazione consente di raggiungere il target di capitale Tier 1 del gruppo. I titoli, emessi alla pari, pagano una cedola fissa semestrale, non cumulativa, pari al 6,50% e potranno essere richiamati dall’emittente a partire dal 19 gennaio 2026 e successivamente ogni 6 mesi

banco bpm bond

Banco Bpm comunica di aver portato a termine con successo l’emissione di un bond subordinato, uno strumento perpetuo Additional Tier 1 (At1) per un ammontare pari a 400 milioni di euro, destinata agli investitori istituzionali.

L’operazione s’inserisce nell’ambito dell’efficientamento della propria struttura di capitale e consente di raggiungere il target di capitale Tier 1 del gruppo, portando ad un ulteriore rafforzamento della posizione patrimoniale.

I nuovi bond At1, emessi alla pari, pagano una cedola fissa semestrale, non cumulativa, pari al 6,50% e potranno essere richiamati dall’emittente a partire dal 19 gennaio 2026 e successivamente ogni 6 mesi.

In caso di non richiamo, la nuova cedola a tasso fisso sarà determinata sommando lo spread originario al tasso mid swap in euro a 5 anni da rilevarsi al momento della data di ricalcolo e resterà fissa per i successivi 5 anni (fino alla successiva data di ricalcolo).

Il pagamento della cedola è totalmente discrezionale e soggetto a talune limitazioni.

Inoltre il titolo prevede il meccanismo di riduzione a titolo temporaneo del valore nominale qualora il coefficiente CET1 del Gruppo scendesse al di sotto del 5,125%.

Gli investitori che hanno partecipato all’operazione sono principalmente asset manager (70%), hedge funds (16%) e banche (10%), mentre la distribuzione geografica vede la presenza prevalente di investitori esteri (tra cui Regno Unito col 44% e la Francia con l’11%) e dell’Italia (31%).

Citi e Goldman Sachs hanno agito in qualità di Global Coordinators e Joint Bookrunners, insieme a Banca Akros, Barclays, Bnp Paribas, Ubs e Mediobanca in qualità di Joint Bookrunners.

Borsa milano 15-01-2021 — 03:18

Borsa Milano in rosso con Prysmian e Saipem, settimana negativa

Scarso entusiasmo sui mercati internazionali per le misure di stimolo annunciate ieri sera dal presidente eletto Usa Biden. Piazza Affari manda in archivio una settimana di realizzi dopo il buon inizio d’anno

continua la lettura