Ven 23 Agosto 2019 — 16:22

Banche sotto tiro in Borsa dopo Bce su aste Tltro. Giù Ubi, Banco Bpm, Unicredit



Pesano le prese di beneficio, ma anche l’avvio del nuovo programma soltanto a settembre e la forward guidance di Francoforte

bce draghi banche

Banche nel mirino di forti realizzi a Piazza Affari dopo l’annuncio da parte della Bce di nuove aste Tltro con partenza a settembre. Le peggiori in Borsa sono Ubi Banca, Banco Bpm, Unicredit, ma ne risentono anche Mps e Intesa Sanpaolo, fra le altre.

Il trend si spiega innanzitutto con prese di beneficio dopo i rialzi dei giorni scorsi, sulle aspettative di un simile annuncio. Il timing tuttavia sorprende, poiché il mercato si aspettava una partenza più anticipata rispetto a settembre.

Il drastico taglio delle previsioni Bce sul Pil 2019 (da +1,7% a +1,1%) fa temere una spirale al ribasso per la zona euro, aggiungendosi ai timori già espressi ieri dal Beige Book della Fed sull’economia europea. Inoltre la modifica della forward guidance prevede tassi fermi fino alla fine del 2019, e i bassi tassi di interesse penalizzano le banche.

Poco dopo le 16 in Borsa Ubi -5,3%, Banco Bpm -3,7%, Unicredit -3,2%, Intesa Sanpaolo -2,5%, Mps -2%. L’indice bancario di Piazza Affari perde il 2,85%, ma fa anche peggio l’Eurostoxx Banks con un -3,4%.

borsa italiana oggi ftse mib trading 23-08-2019 — 08:14

Borsa italiana oggi: Tenaris, Illimity, Recordati

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

continua la lettura