Mer 17 Luglio 2019 — 15:48

Banche, il governo tratta a Bruxelles per rinnovo delle Gacs



Il nuovo esecutivo avrebbe preso in mano il dossier senza preclusioni. Una proroga di 6 mesi della garanzia pubblica sugli Npl riguarda operazioni per almeno 65 miliardi

Una proroga delle Gacs appare a portata di mano. Il governo M5s-Lega che si è appena insediato avrebbe preso in mano il dossier e intavolato trattative con la Dg Comp europea per il rinnovo delle garanzie pubbliche sulle tranche senior delle cartolarizzazioni di Npl delle banche. Lo riferiscono fonti di stampa.

Il ministero dell’Economia aveva avviato il mese scorso la procedura per ottenere dalla Commissione Ue un’estensione di altri sei mesi, dopo quella di 1 anno ottenuta l’estate scorsa.

L’attuale scadenza è il prossimo 6 settembre. Le discussioni per ora sono a livello informale, ma non ci sarebbero preclusioni né da parte di Bruxelles né da parte dello stesso governo giallo-verde di cui non si conosceva sinora la posizione in materia.

Al provvedimento sono interessati diversi istituti di credito con operazioni stimate complessivamente circa 65 miliardi, fra cui quelle di Mps (24,1 miliardi), Banco Bpm (5,1 miliardi), Bper (1 miliard0), Carige (1 miliardo) e Creval (1,7 miliardi).

carige news piano 17-07-2019 — 10:09

Carige, arriva nuovo piano: utile nel 2022, banca più leggera

Prevista una forte riduzione dei crediti deteriorati, al punto che l’Npe ratio lordo crollerebbe sotto il 5%

continua la lettura