Lun 26 Ottobre 2020 — 07:59

Banca Farmafactoring a un passo da acquisizione Depobank



Advisor al lavoro. Una proposta, secondo le ultime indiscrezioni di stampa, sarebbe stata presentata la scorsa settimana

depobank bff

Banca Farmafactoring sarebbe a un passo dall’acquisizione di Depobank. La possibile fusione, nell’aria da alcuni mesi, viene confermata oggi da alcune indiscrezioni di stampa.

Banca Farmafactoring-Depobank  al rush finale

In particolare, secondo quanto scrive il Sole 24 Ore, Banca Farmafactoring, controllata di Centerbridge, sarebbe ormai vicina all’acquisizione di Depobank, la banca depositaria nata nel luglio 2018 dalla scissione del gruppo Nexi e controllata dai private equity Advent International, Bain Capital e Clessidra sgr, tramite la holding Equinova Uk Holding.

Una proposta, secondo le indiscrezioni citate dal giornale economico, sarebbe stata presentata la scorsa settimana.

Sul dossier di M&A Depobank schiera gli advisor Jp Morgan e Kpmg, mentre Banca Farmafactoring sarebbe rappresentata da Mediobanca, con i BonelliErede, Linklaters e Legance in qualità di consulenti legali.

Cash e azioni

Sulla base di tale ricostruzione, Farmafactoring potrebbe acquisire Depobank per metà in cash e per metà in azioni, consentendo a Bain Capital e gli altri soci di Depobank di affiancare Centerbridge in Banca Farmafactoring.

Depobank offre servizi a oltre 400 clienti, tra cui banche, sgr, fondi pensione, pubblica amministrazione e corporate. E’ guidata dall’ex amministratore delegato di Banca Mps ed ex commissario delle banche venete in liquidazione, Fabrizio Viola. L’istituto raggruppa tutte le attività bancarie ereditate dal gruppo Nexi.

Banca Farmafactoring (quotata alla borsa di Milano, dove guadagna stamani circa il 2%) è leader in Europa nella gestione del credito e nei servizi finanziari specializzati per i fornitori della sanità e delle amministrazioni pubbliche.

azioni unicredit 23-10-2020 — 11:44

Azioni Unicredit, Goldman Sachs conferma buy. Banco Bpm tagliato a neutral

Il broker alza il prezzo obiettivo dei due istituti incorporando nei target le probabilità di M&A

continua la lettura