Mer 02 Dicembre 2020 — 17:54

Azioni Gvs, debutto in rally per la matricola di Borsa Italiana



Si tratta della prima quotazione dell’anno sul mercato principale Mta. Ad oggi, è la seconda Ipo in Europa per ammontare raccolto

gvs borsa

Debutto sprint per le azioni Gvs su Borsa Italiana, che ha dato oggi il benvenuto alla prima matricola dell’anno sul mercato Mta.

Azioni Gvs, debutto positivo in Borsa

La società bolognese tra i leader mondiali nella fornitura di soluzioni filtranti per applicazioni nei settori Healthcare & Life Sciences, Energy & Mobility e Health & Safety, che ha chiuso il 2019 con ricavi per 227 milioni di euro, è indubbiamente salita alla ribalta nei giorni dell’emergenza Covid, quando ha intensificato il ritmo della produzione, mentre il resto del mondo si fermava, per assecondare il boom della domanda di mascherine e altri dispositivi (nel caso di Gvs ad uso professionale).

L’Ipo è stata un successo e l’avvio delle contrattazioni in Borsa questa mattina fa registrare rialzi a doppia cifra.

Seconda Ipo in Europa

Si tratta della prima quotazione dell’anno sul mercato principale di Borsa Italiana che porta a 242 il numero di società attualmente quotate su Mta.

Ad oggi, è la seconda Ipo in Europa per ammontare raccolto, pari a 570,5 milioni di euro, complessivi dei proventi derivanti dall’integrale esercizio dell’opzione greenshoe, e con un flottante pari al 40%.

Fra i grandi investitori internazionali che hanno puntato su Gvs si annoverano Capital Research, Fidelity, Threadneedle, Invesco.

La capitalizzazione di mercato al prezzo di Ipo è pari a 1.426 milioni di euro.

Gvs in Borsa “per crescere”

Per Massimo Scagliarini, amministratore delegato di Gvs, “oggi, con l’ingresso in Borsa, si aggiunge un altro importante tassello nel nostro progetto di crescita, che rappresenta il riconoscimento di solide fondamenta costruite con impegno e passione in 40 anni di attività. Il nostro team di oltre 2.400 persone in tutto il mondo, che interpreta a pieno i valori di Gvs, ci ha permesso di raggiungere questo risultato. Gvs ha forti radici italiane e opera a livello globale con 20 sedi e 14 impianti di produzione. Siamo orgogliosi che la comunità finanziaria abbia apprezzato il nostro modello di business. La quotazione in Borsa è il punto di partenza di una nuova fase e siamo pronti ad affrontare le nuove sfide che ci attendono”.

Gli advisor in campo

Goldman Sachs International e Mediobanca hanno agito in qualità di joint global coordinators e joint bookrunners, Mediobanca anche Sponsor. Lazard ha agito in qualità di advisor finanziario della società e Alirahealth in qualità di independent strategic advisor. White & Case ha agito in qualità di consulente legale della società, mentre Clifford Chance ha agito in qualità di consulente legale dei joint global coordinators e joint bookrunners. La società incaricata della revisione legale dei conti di Gvs è Pricewaterhouse Coopers. Image Building ha agito in qualità di advisor per la comunicazione.

In Borsa alle ore 10,34 le azioni Gvs segnano +19,26% a 9,72 euro.

azioni Eni 02-12-2020 — 11:39

Azioni Eni, analisti Jp Morgan alzano target price ma restano cauti

Per il broker la ripresa della domanda sarà probabilmente irregolare, ma un “super ciclo” per il settore è all’orizzonte

continua la lettura