Mer 08 Dicembre 2021 — 13:43

Aviva dice addio all’Italia, Cnp nuovo partner di Unicredit



Il ramo Vita ai francesi, mentre il Danni passa ad Allianz

aviva assicurazioni

Aviva lascia l’Italia proseguendo così “il riassetto internazionale con l’obiettivo di focalizzarsi sui Paesi più forti”. Una manovra che coinvolge Cnp e Allianz e riguarda da vicino Unicredit.

Il gruppo britannico questa mattina ha annunciato l’uscita dall’Italia con la vendita delle rimanenti attività Vita e Danni per 873 milioni. Il valore totale delle attività sale a 1,2 miliardi includendo il 49% di Aviva Spa posseduto dal Gruppo Unicredit.

In particolare, Aviva vende il business vita a Cnp Assurances, che diviene il nuovo partner di Unicredit per 543 milioni; e vende il business Danni ad Allianz per 330 milioni.

Il business Vita include Aviva Life Spa, Aviva Italia Servizi Scarl, e il 51% di quote in Aviva Spa.

Il Danni include Aviva Italia Spa.

Unite ai proventi attesi dalla vendita delle quote di Aviva Vita ad UbI Banca, Aviva realizzerà circa 1,3 miliardi di liquidità dalla vendita complessiva del business italiano.

Morgan Stanley ha ricoperto il ruolo di sole financial advisor di Aviva.

Da precisare che il business italiano di Aviva Investors non è parte della vendita.

Amanda Blanc, ceo di Aviva commenta: ‘Dall’annuncio della nuova strategia ad agosto dello scorso anno, abbiamo annunciato 7 cessioni che genereranno oltre 5 miliardi di sterline di profitti. Questo rapido avanzamento ci permette di focalizzarci sulla trasformazione e la crescita dei nostri business più forti in UK, Irlanda e Canada. La vendita delle attività italiane ad acquirenti di alto livello è un buon risultato per i nostri clienti, dipendenti e distributori”.

intesa cattolica 08-12-2021 — 10:20

Intesa Sanpaolo, ok al contratto integrativo

Accordo con i sindacati sull’armonizzazione per i dipendenti ex Ubi

continua la lettura