Mer 04 Agosto 2021 — 11:10

Aumento Cattolica: nel consorzio Mediobanca, Intesa Sp e Goldman Sachs



Il rapido completamento dell’aumento di capitale è una delle richieste che l’Ivass ha formulato alla compagnia a seguito della sua ispezione

opa cattolica

Cattolica al lavoro sulla definizione del consorzio di garanzia per l’aumento di capitale da 200 milioni di euro, a completamento del piano di ricapitalizzazione da mezzo miliardo che ha già visto le Assicurazioni Generali sottoscrivere un aumento riservato da 300 milioni.

Il pool di banche al lavoro sull’operazione, secondo quanto riportano fonti di stampa, è composto da Mediobanca, Intesa Sanpaolo e Goldman Sachs.

Il rapido completamento dell’aumento di capitale è una delle richieste che l’Ivass ha formulato a Cattolica, all’esito di una ispezione che si è conclusa con la denuncia di gravi carenze nella governance e nella gestione dei rischi della compagnia, a cui è stato imposto un profondo ricambio del consiglio di amministrazione.

L’aumento di Cattolica resta però subordinato all’autorizzazione della Consob alla pubblicazione del prospetto, per il quale sono in corso le interlocuzioni con l’authority. Un prospetto che dovrà offrire agli investitori (nell’azionariato di Cattolica ci sono tanti piccoli risparmiatori) un quadro chiaro dei rischi collegati alla sottoscrizione delle azioni, essi stessi in divenire alla luce delle complesse vicende che stanno coinvolgendo la compagnia.

I tempi al momento non sono chiari, anche se l’operazione non appare destinata a decollare nell’immediato al punto che qualcuno, tra gli addetti ai lavori, ipotizza aprile per l’approdo sul mercato.

borsa italiana oggi 04-08-2021 — 08:13

Borsa italiana oggi: Poste, Nexi, Intesa Sanpaolo, Bper

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

continua la lettura