Ven 28 Febbraio 2020 — 19:46

Astaldi, via libera dei commissari al piano



Proposta di concordato “sicuramente più vantaggiosa per i creditori chirografari” rispetto allo scenario alternativo dell’amministrazione straordinaria

Astaldi piano

Astaldi informa in una nota di avere ricevuto comunicazione dell’avvenuto deposito presso il Tribunale di Roma della relazione redatta dai commissari giudiziali ai sensi dell’articolo 172 della Legge Fallimentare, nell’ambito della procedura di concordato preventivo in continuità aziendale diretta di Astaldi. I commissari, informa Astaldi, hanno promosso il piano.

“I Commissari Giudiziali, all’esito di tutte le valutazioni svolte – si legge nella nota – hanno espresso parere positivo sulla fattibilità giuridica ed economica del Piano e della Proposta di concordato qualificando quest’ultima “sicuramente più vantaggiosa per i creditori chirografari” rispetto allo scenario alternativo dell’amministrazione straordinaria che, a differenza del Concordato in continuità, “non è volta al migliore soddisfacimento dei creditori”.

Astaldi ricorda che il Tribunale di Roma ha ammesso la società alla procedura di concordato in data 5 agosto 2019 e ha ordinato la convocazione dei creditori per il voto sulla proposta di Concordato in sede di adunanza dei creditori per il giorno 26 marzo 2020, ore 10:30, dinanzi al Giudice Delegato Angela Coluccio, presso il Tribunale di Roma – Sezione Fallimentare.

In Borsa le azioni del general contractor hanno chiuso oggi in rialzo del 3,09% a 0,568 euro, bene anche Salini Impregilo +3,05% a 1,487 euro.

banco bpm tononi 28-02-2020 — 11:40

Banco Bpm: Tononi entra in cda, martedì il piano

Il futuro presidente arruolato nel board per cooptazione, potrebbe già contribuire alle nuove strategie

continua la lettura