Gio 21 Marzo 2019 — 11:33

Astaldi, le due strade divergenti di Salini Impregilo e IHI



I due gruppi puntano a offrire due soluzioni ben diverse per il salvataggio della società romane in concordato preventivo

Astaldi

Titolo Astaldi in territorio decisamente negativo in scia alle continue indiscrezioni sul suo futuro.

In particolare il Sole 24 Ore in un articolo pubblicato nel fine settimana ha ricostruito l’esito di un incontro tra le banche e gli advisor per fare un punto della situazione su vari dossier.

Nell’incontro sarebbe stato discusso dell’intervento di Fortress, pronto a erogare, una volta ottenuto il via libera del Tribunale di Roma, 75 milioni di euro e ulteriori 125 milioni a febbraio. Si tratta dell’ormai famoso prestito-ponte necessario a garantire la continuità aziendale in vista della presentazione del piano concordatario verso metà febbraio.

A tal proposito nell’incontro sono state anche valutate le offerte non vincolanti di Salini Impregilo e di IHI. Il gruppo italiano è interessato a creare una newco con la Cdp e le banche creditrici per acquisire il portafoglio ordini del gruppo di costruzioni mentre l’idea dei giapponesi è completamente diversa. IHI intende replicare lo schema del precedente piano di salvataggio entrando nell’azionariato di Astaldi tramite un aumento di capitale riservato.

Alle 10,03 il titolo del gruppo romano finito in concordato preventivo perde il 4,93%.

mps news 20-03-2019 — 10:18

Mps: petitum da cause legali balza a 5 miliardi. Diamanti, altro sequestro

Torna a crescere il contenzioso. Sul caso dei diamanti, fra le righe del bilancio spunta un secondo ordine di sequestro preventivo

continua la lettura