Lun 09 Dicembre 2019 — 09:52

Astaldi, per la Turchia rivede il piano concordatario



Oggi l’udienza in Tribunale, le modifiche sono state approvate da Salini Impregilo

astaldi adunanza creditori

Astaldi rivede il piano concordatario. Lo scrive oggi il Messaggero, rivelando che la mossa si spiega con ragioni legate alla Turchia, e in particolare alla concessione per costruire l’ospedale di Ankara per tener conto di ulteriori oneri aggiuntivi. Oggi si svolgerà infatti l’udienza sulla procedura davanti al Tribunale di Roma, tappa di un percorso che prevede a metà luglio l’annuncio del salvataggio da parte di Salini Impregilo, che intanto prosegue le trattative con le banche (le quali, attraverso lo studio Linklaters, avrebbero chiesto ulteriori dati sul Progetto Italia).

Astaldi ritocca il piano, ok da Salini Impregilo

Quanto alle modifiche al piano concordatario, la nuova versione della proposta secondo il Messaggero sarebbe stata approvata ieri sera dal cda del gruppo e allegata alla memoria da depositare oggi al tribunale fallimentare di Roma durante l’udienza.

Le variazioni, condivise da Salini Impregilo con una lettera arrivata sempre ieri, consistono in ulteriori investimenti sulla commessa di 200 milioni, aggiudicata al 50% con il partner locale Turkeler per oneri aggiuntivi di 20-25 milioni, scrive il giornale.

Astaldi, aggravio per le banche?

Questo aggravio potrebbe scaricarsi sulle banche: nel piano concordatario, è prevista la conversione dei crediti in equity in cambio del 26,5% più strumenti finanziari partecipativi (sfp) per godere dei proventi delle dismissioni delle concessioni.

A fronte delle nuove garanzia da concedere in Turchia, aumenteranno gli strumenti finanziari partecipativi delle banche.

Nella memoria, sempre secondo la ricostruzione di stampa, è previsto un approfondimento del contenzioso con Bnp in Canada e un’informativa sulla seconda tranche del prestito Fortress. L’omologa del concordato è attesa entro luglio oppure a metà settembre e la ricapitalizzazione Astaldi da 225 milioni verrà varata prima dell’ok del tribunale ma subordinata al suo arrivo.

In Borsa intanto a metà mattina le azioni Astaldi segnano un rialzo dello 0,65% a 62 centesimi, Salini Impregilo in rosso con un -1,66% a 1,778 euro.

borsa italiana oggi 09-12-2019 — 08:13

Borsa italiana oggi: Unicredit, Mps, Mediaset

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi marginalmente negativa

continua la lettura