Ven 23 Agosto 2019 — 16:21

Astaldi, tasso al 15,25% per il prestito-ponte di Fortress



Grazie al decreto sui tassi usurari il tasso di interesse scende di quasi un punto percentuale. Numerosi i vincoli e le clausole stabilite dal contratto tra il gruppo romano e il fondo di investimenti

Astaldi-Salini Impregilo-offerta

Titolo Astaldi sotto tono nelle prime battute della seduta mentre emergono nuove indiscrezioni di stampa sulle condizioni del prestito-ponte erogato da Fortress e autorizzato dal Tribunale di Roma.

In particolare, oltre a una serie di condizioni vincolanti, l’accordo firmato dal gruppo romano e dal fondo di investimenti alternativi prevede un tasso minimo del 15,25% per l’erogazione dei primi 75 milioni di euro.

Si tratta di un rendimento più basso di quasi un punto percentuale rispetto a quanto concordato il 13 dicembre scorso grazie alla decreto varato dal Ministero dell’Economia prima di Natale per ridurre la soglia dei tassi usurari di oltre l’1%.

Il prestito, che ha una durata di tre anni con interessi per il primo anno dopo il closing del 6,5% e successivamente del 9,5%, è garantito, super senior, non convertibile e non subordinato. In pratica il suo rimborso deve avvenire prima rispetto ad altri creditori.

Astaldi non potrà inoltre negoziare altri finanziamenti nè aumentare il proprio indebitamento, dovrà concedere garanzie e pegni su diverse istanze di risarcimento e sarà tenuto al rimborso in caso di cambio di proprietà o di cessione di asset strategici.

Alle 9,25 le azioni Astaldi perdono lo 0,5%.

borsa italiana oggi ftse mib trading 23-08-2019 — 08:14

Borsa italiana oggi: Tenaris, Illimity, Recordati

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

continua la lettura