Lun 19 Agosto 2019 — 23:38

Astaldi, le offerte di Salini Impregilo e Ihi ai tempi supplementari



Salini Impregilo e Ihi non sciolgono le riserve e si ipotizza un nuovo rinvio e perfino il rischio dell’amministrazione straordinaria dopo il 14 febbraio senza alcuna proposta concreta sul tavolo

Astaldi news

Titolo Astaldi ancora ben intonato a Piazza Affari con gli investitori in trepida attesa, ormai da giorni, delle offerte vincolanti da parte di Salini Impregilo e Ihi.

Le due offerte non sono state ancora ufficializzate e quindi le continue indiscrezioni degli ultimi giorni su un imminente presentazione non hanno ancora trovato alcuna conferma nonostante i tempi siano sempre più stringenti.

Il 14 febbraio è infatti fissata la scadenza per consegnare al Tribunale di Roma il piano concordatario inclusivo delle proposte.

Astaldi, offerte pronte ma slittano i tempi

Le offerte sono comunque in arrivo ma finora le indiscrezioni non hanno colto nel segno sul fronte della tempistica.

Negli ultimi giorni alcune testate si sono azzardate a ipotizzare anche la possibilità di ulteriori rinvii che porterebbero il tribunale a dare il via libera all’amministrazione straordinaria.

Del resto le offerte dovevano arrivare prima alla fine di gennaio, poi sono state rinviate all’inizio di questa settimana e ora si parla di lunedì o martedì prossimo come giorni di invio dei relativi documenti ai consulenti e ai commissari del gruppo in concordato preventivo.

Ciononostante le azioni Astaldi, ieri in rialzo del 6,35%, guadagnano, alle 9,57, il 2,71%.