Lun 26 Ottobre 2020 — 07:27

Astaldi, il Tribunale omologa il concordato



Si tratta dell’attesa svolta per il gruppo delle costruzioni destinato al salvataggio da parte di WeBuild (l’ex Salini Impregilo) per confluire nel cosiddetto Progetto Italia

astaldi adunanza salini

Via libera del Tribunale di Roma all’omologa del concordato di Astaldi. Si tratta dell’attesa svolta per il gruppo delle costruzioni destinato al salvataggio da parte di WeBuild (l’ex Salini Impregilo) per confluire nel cosiddetto Progetto Italia.

Astaldi, ok omologa concordato

Astaldi informa in una nota che il Tribunale di Roma, all’esito della verifica della regolarità della procedura di concordato e dei risultati della votazione dei creditori, “ha pubblicato, in data odierna, il decreto di omologa del Concordato preventivo in continuità aziendale di Astaldi”.

Il decreto di omologa, “pronunciato nell’assenza di opposizioni come previsto dal 3° comma dell’art.180, l.f., non è soggetto a reclamo e, pertanto, è da ritenersi irrevocabile e con efficacia immediata”.

Progetto Italia

“L’omologa del concordato di Astaldi rappresenta la positiva conclusione di un iter complesso lungo circa due anni, che ha visto l’azienda, il management ed i suoi consulenti fortemente impegnati per il raggiungimento di questo obiettivo, e che sancisce il ritorno in bonis della Società, permettendo di dare continuità ad una realtà industriale di rilievo internazionale, di salvaguardare i livelli occupazionali e di continuare a contribuire allo sviluppo infrastrutturale del Paese”, ha commentato Paolo Astaldi, Presidente di Astaldi.

L’omologa rappresenta, inoltre, “un passo importante verso la realizzazione di Progetto Italia, che prevede, a valle del decreto di omologa, l’ingresso del nuovo socio Webuild con una quota di maggioranza attraverso un aumento di capitale dedicato e la creazione di un grande player delle infrastrutture italiano”.

In Borsa intanto le azioni Astaldi hanno chiuso oggi con un -0,8% a 0,495 euro, WeBuild +0 56% a 1,438 euro.

azioni unicredit 23-10-2020 — 11:44

Azioni Unicredit, Goldman Sachs conferma buy. Banco Bpm tagliato a neutral

Il broker alza il prezzo obiettivo dei due istituti incorporando nei target le probabilità di M&A

continua la lettura