Mer 23 Gennaio 2019 — 19:21

Astaldi, domani incontro con le banche



Il futuro del gruppo delle costruzioni si deciderà nel corso di un incontro con le banche creditrici

Il piano di salvataggio di Astaldi è ormai prossimo ad una svolta. Domani è infatti previsto un incontro tra il gruppo delle costruzioni e le banche creditrici per definire i prossimi passi da compiere e risolvere una situazione resa complicata dalla lentezza nella cessione della concessione del Ponte sul Bosforo.

L’incertezza politica ed economica in Turchia ha infatti rallentato, e di molto, l’iter di una vendita considerata necessaria per avviare la ricapitalizzazione da 300 milioni di euro e quindi il rafforzamento patrimoniale da 2 miliardi. Senza la cessione, non scattano infatti le garanzie sull’eventuale inoptato concesse da Jp Morgan.

Secondo il Sole 24 Ore, le banche, tra cui UniCredit, Intesa Sanpaolo, Banco Bpm e Bnp Paribas, starebbero, quindi, proponendo soluzioni alternative come il ricorso a un accordo di ristrutturazione dei debiti ai sensi dell’articolo 182-bis della legge fallimentare oppure il ricorso alla procedura stragiudiziale stabilita dall’articolo 67.

Sembra, comunque, che l’ago della bilancia sia China Merchant Bank, l’istituto incaricato di individuare una terza parte interessata al Ponte sul Bosforo ma molto di più potrebbe emergere domani dall’incontro con le banche creditrici.

Intanto a Piazza Affari il titolo Astaldi continua a essere sotto pressione. Alle 9,31 perde il 3,28% a 1,149 euro.

Intesa Sanpaolo news 23-01-2019 — 09:34

Intesa Sanpaolo, torna in dubbio la conferma di Gros-Pietro?

Il ruolo del presidente torna in dubbio in vista dell’assemblea di aprile. Uniche certezze sono la conferma di Messina e l’apertura del Cda a esponenti esperti di mercati esteri e fintech

continua la lettura
NOTIZIE CORRELLATEtorna alla sezione