Lun 18 Febbraio 2019 — 02:05

Astaldi chiede autorizzazione per prestito Fortress



Il gruppo romano ha chiesto l’ok per il prestito-ponte erogato dal gruppo statunitense. Servirà a garantire la continuità aziendale

Astaldi ha presentato al Tribunale di Roma una richiesta per essere autorizzata, in via d’urgenza, a ottenere un finanziamento da 75 milioni di euro.

Il prestito, definito come “funzionale ad urgenti necessità relative all’esercizio dell’attività aziendale con finalità ponte fino alla scadenza del termine per il deposito della proposta concordataria definitiva”, sarà erogato da Fortress sulla base delle condizioni economiche, della struttura, dei termini e delle condizioni indicati nell’offerta vincolante ricevuta il 13 dicembre scorso.

Intanto della situazione del gruppo romano finito in concordato preventivo a causa della crisi del settore delle grandi opere ha parlato il numero uno di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, interpellato, in particolare, sulla proposta di Salini Impregilo di coinvolgere le banche nella newco destinata a rilevare il ramo delle costruzioni. “Noi siamo interessati a che questo Paese possa continuare un percorso con un Pil positivo, quindi le azioni che possono portare a questo ci vedono impegnati in valutazioni attente. Poi io non ho ricevuto alcuna proposta concreta e quindi per ora non c’è nulla”, ha argomentato Messina.

A Piazza Affari le azioni Astaldi perdono, alle 15,54, il 2,66% a 0,513 euro.

Fca news 15-02-2019 — 11:19

Fca bocciata da Banca Imi, il 2019 è molto impegnativo

La banca d’affari taglia raccomandazione e target price a causa delle guidance sotto le attese annunciate dai vertici aziendali in occasione della pubblicazione dei conti

continua la lettura